La Grissin Bon, sconfitta in coppa, attende una rinfrancata Pistoia

 brunner-piazzatoDopo l’amara sconfitta in terra finlandese, la Grissin Bon è pronta ad affrontare sul parquet amico la matricola Giorgio Tesi Group Pistoia che, domenica scorsa contro Cremona, ha vinto la prima partita in questo campionato.

 

Nonostante le fatiche di coppa, la squadra di coach Menetti vorrà prontamente riscattarsi davanti ai propri tifosi e, come ha detto il capitano di Pistoia, il mitico Giacomo Galanda “Giocare più partite in settimana ti fa sicuramente sentire maggior fatica, ma è anche vero che ti crea più feeling con il parquet”. I biancorossi di Paolo Moretti invece, si avvicinano a questa partita con qualche certezza in più; i due punti finalmente incasellati in classifica, qualche giocatore che finalmente ha reso secondo le aspettative e una maggior solidità difensiva, sono le piccole certezze che Pistoia si porterà dietro per la gara in terra emiliana. I biancorossi toscani stanno tutti discretamente e gli acciacchi di Daniel e Washington sono smaltiti completamente; il coach punterà molto sull’organizzazione difensiva, cercando di tenere a punteggi bassi una squadra che in casa ha battuto anche la Monte Paschi Siena. Oltretutto la Grissin Bon ha, in White e Brunner, il quinto e il nono migliori rimbalzisti del campionato, Andrea Cinciarini come quarto miglior uomo assist della lega e il miglior tiratore di liberi con Troy Bell, nientemeno che il 100% di realizzazioni per lui, in queste 5 gare. Proprio Cinciarini però rischia di stare fuori dal mach, dopo aver saltato la trasferta di Brindisi e la gara di coppa e solamente oggi saranno valutate le sue condizioni fisiche. Dalla Toscana si parla di oltre 160 tifosi in viaggio per Reggio Emilia, che è anche la capienza massima del settore di curva destinato ai tifosi ospiti.

 

Da segnalare che domenica saranno ospiti al PalaBigi gli atleti della G.a.s.t. Onlus, l’Associazione la cui attività nel mondo dei portatori di disabilità è appoggiata e sostenuta da Pallacanestro Reggiana. I membri della G.a.s.t. sfileranno prima dell’inizio della gara e, durante l’intervallo, gli spettatori potranno assistere ad un partitella di basket dei ragazzi della G.a.s.t. Onlus.

 

 

Dopo l’amara sconfitta in terra finlandese, la Grissin Bon è pronta ad affrontare sul parquet amico la matricola Giorgio Tesi Group Pistoia che, domenica scorsa contro Cremona, ha vinto la prima partita in questo campionato.

Nonostante le fatiche di coppa, la squadra di coach Menetti vorrà prontamente riscattarsi davanti ai propri tifosi e, come ha detto il capitano di Pistoia, il mitico Giacomo Galanda “Giocare più partite in settimana ti fa sicuramente sentire maggior fatica, ma è anche vero che ti crea più feeling con il parquet”. I biancorossi di Paolo Moretti invece, si avvicinano a questa partita con qualche certezza in più; i due punti finalmente incasellati in classifica, qualche giocatore che finalmente ha reso secondo le aspettative e una maggior solidità difensiva, sono le piccole certezze che Pistoia si porterà dietro per la gara in terra emiliana. I biancorossi toscani stanno tutti discretamente e gli acciacchi di Daniel e Washington sono smaltiti completamente; il coach punterà molto sull’organizzazione difensiva, cercando di tenere a punteggi bassi una squadra che in casa ha battuto anche la Monte Paschi Siena. Oltretutto la Grissin Bon ha, in White e Brunner, il quinto e il nono migliori rimbalzisti del campionato, Andrea Cinciarini come quarto miglior uomo assist della lega e il miglior tiratore di liberi con Troy Bell, nientemeno che il 100% di realizzazioni per lui, in queste 5 gare. Proprio Cinciarini però rischia di stare fuori dal mach, dopo aver saltato la trasferta di Brindisi e la gara di coppa e solamente oggi saranno valutate le sue condizioni fisiche. Dalla Toscana si parla di oltre 160 tifosi in viaggio per Reggio Emilia, che è anche la capienza massima del settore di curva destinato ai tifosi ospiti.

Da segnalare che domenica saranno ospiti al PalaBigi gli atleti della G.a.s.t. Onlus, l’Associazione la cui attività nel mondo dei portatori di disabilità è appoggiata e sostenuta da Pallacanestro Reggiana. I membri della G.a.s.t. sfileranno prima dell’inizio della gara e, durante l’intervallo, gli spettatori potranno assistere ad un partitella di basket dei ragazzi della G.a.s.t. Onlus.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *