La Dolomiti Energia Trento in finale al Brusinelli dopo 1 t.s. con Bologna

Coach Buscaglia (Trento)

La Dolomiti Energia Trento supera in un acceso finale la Granarolo Bologna e domani sfiderà Cantù nella finale del 2^ Memorial Brusinelli.
Quintetti iniziali, Trento: Forray, Grant, Sanders, Owens e Baldi Rossi
Bologna: Ray, Fontecchio, Mazzola, Gaddy e Gilchrist

Dopo un’inchiodata di Sanders, comincia a condurre le danze la squadra di Valli, attuando anche una difesa a tutto campo che causa qualche difficoltà ai portatori di palla trentini.
Si gioca a ritmo forsennato che condiziona le giocate di entrambe le squadre per i primi venti minuti, con Bologna comunque più ordinata in fase di attacco e Trento che mostra qualche esitazione, superata dall’ingresso in campo del giovane Flaccadori che si presenta con una bomba ed una palla recuperata che lo porta in lunetta.

Bologna è ben diretta da Ray, può contare sulla gran personalità di Fontecchio e sotto canestro sfrutta le doti di Girchrist, sia a rimbalzo che in fase di realizzazione, passa indifferentemente dalla difesa a tutto campo alla difesa a zona; trova in White pericolosità sia da sotto che dal perimetro e in Gaddy più difesa e rimbalzi che attacco.
Trento ha bisogno di trovare continuità in attacco e senza dubbio una migliore organizzazione di gioco. Ha rinunciato per certi periodi al duo di play Forray – Spanghero affidandosi a Grant oppure a Sanders. Sempre pericoloso Owens sotto canestro, una sorpresa Armwood, giocatore sicuramente da sgrezzare ma dalle enormi potenzialità. Da inquadrare decisamente Tony Mitchell, un po’ troppo solista.
Qualche accenno sul punteggio: dopo trenta minuti equilibrati, Bologna prende decisamente l’iniziativa e raggiunge la doppia cifra di vantaggio. Trento recupera soprattutto per forza di volontà guidata da capitan Forray, ricuce le distanze ed addirittura spreca con Baldi Rossi un doppio possesso per vincere l’incontro, e si va ai supplementari. Si alternano i canestri di Owens e grant da una parte e Fontecchio e White dall’altra. Baldi Rossi porta i locali sul +4 e dopo i canestri di Ray e Gaddy, ci pensa Toto Forray a dare la vittoria ai suoi.

 

Trento – Bologna 78-76 (22-24, 37-39, 50-54, 68-68)

Trento: Mitchell 6, Sanders 7 Pascolo n.e. , Grant 9, Forray 5, Bellan n.e., Flaccadori 11, Owens 13 Bertocchi n.e. Baldi Rossi 4, Armwood 10, Spanghero 3 ;Allenatore Buscaglia
Granarolo Bologna: White 12 , Cuccarolo 2 , Gaddy 11, Portannese 5 ,Imbrò 2 , Fontecchio 10 , Mazzola 4 , Tassinari Benetti , Hazell, Gilchrist 13 , Ray 9 Allenatore: Valli

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *