[video] La Dinamo e il suo futuro: ecco Tessitori

TESSITORI-2Mentre il mercato continua a regalare colpi di scena, con le squadre che vanno pian piano a completarsi, Sassari ha iniziato il suo walzer di presentazioni e dopo Caleb Green, è la volta di un altro esordiente nella massima serie: Amedeo Tessitori.

Tessitori è un prospetto del Basket Italiano e allo stesso tempo una delle scommesse della truppa di coach Sacchetti; classe 1994 (19 anni ancora da compiere e un contratto quadriennale con Sassari), ha incontrato questa mattina i giornalisti durante la sua conferenza stampa di presentazione, accompagnato dal ds Pasquini; ancora una volta i temi trattati sono stati diversi, dalle sue capacità tecniche, fisiche e atletiche che lui per primo vuole migliorare, passando per il lato caratteriale del giocatore, che ha fatto emergere un ragazzo voglioso di imparare e mettersi al servizio della squadra, che non fa di una buona prestazione un punto di arrivo, ma quello di partenza. Tessitori, che sarà il cambio naturale del centro, ma che potrebbe adattarsi come 4 nel gioco di Sacchetti, ha anche espresso un po’ di amarezza per non aver potuto partecipare agli Europei U20 che hanno visto la nazionale di Sacripanti trionfare giusto qualche settimana fa. In attesa degli allenamenti “giocati”, per il giovane centro biancoblu, si aprono le porte del PalaSerradimigni per le sedute di tiro e potenziamento muscolare, anche per recuperare dall’infortunio che lo ha tenuto lontano dalla maglia azzurra, nel frattempo avrà modo di conoscere tutti i componenti della Dinamo in versione 2013 – 2014 che pian piano stanno arrivando a Sassari.
Nella conferenza non è mancato un passaggio su quelle che sono state le parole scambiare su Twitter, fra Travis Diener e Thornton e sul possibile ritorno in biancoblu proprio di quest’ultimo; il ds Pasquini oltre ad aver elogiato Thornton, definendolo “non una persona normale, ma davvero speciale” non ha nascosto il piacere di rivedere Bootsy in maglia Dinamo, ma ha chiarito che oggi come oggi, questo scambio di battute, equivalgono a delle chiacchiere da bar e, la presenza di un giocatore nello stesso ruolo come Omar Thomas non lascia molto spazio ad un ritorno del n°10; allo stesso modo però, ha esplicitamente riferito che da qua alla fine della stagione, tutto è possibile. I tifosi perciò possono ancora sognare.
Il video completo della conferenza, dal canale YouTube della società

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *