fbpx

L’ uomo di ghiaccio consegna la vittoria a Varese, ma il 4/4 di marca bianconera è da applausi.Queste sono le pagelle in Countdown

Varese batte Caserta, anche se con un pò di fatica nel 4/4, ritorna a correre forte dopo la sconfitta maturata settimana scorsa contro Cantù, ma per l’ ennesima volta la Juve lascia il campo con l’ amaro in bocca, queste sono le pagelle in Countdown!

 

10 allo scontro tra Akindele e Dunston, ieri a mezzogiorno sotto le plance in quel di Varese il passaggio era categoricamente sconsigliato ai deboli di cuore e ai fisicamente deboli. Ogni duello infatti tra i 2 centri è stato una vera e propria battaglia non risparmiandosi mai in alcuna azione e dandosi botte da orbi in continuazione. Ciò permette infatti al varesino di concludere il match con 4 stoppate mentre ad Akin con 13 rimbalzi. DIE HARD!

9 a Mike Green, il suo 30 di valutazione è un po’ bugiardo perché la stragrande maggioranza dei punti messi a segno è avvenuta dalla lunetta e talvolta anche con falli molto generosi ,soltanto pochi sono stati quelli messi a referto su azione. Ma per fare un 15/17 soprattutto nei momenti cardine della partita quando Caserta pareva li lì non ti devono assolutamente tremare le gambe. ICE Mike!

8 alle bombe di Dan Mavraides e al suo ultimo quarto.  9 punti e 3/3 dall’ arco nel giro di una manciata di minuti, insieme a S.Gentile parevano inarrestabili peccato sia mancato così poco all’ aggancio ON FIRE!

7 a Sakota e ad Ebi Ere, intendiamoci non certo la loro migliore prestazione stagionale , ma quando c’ era da ricacciare indietro Caserta con 2 triple dal peso specifico pesantissimo si sono fatti trovare presenti. Inoltre il secondo autore di 16 punti, ma decisamente in giornata no al tiro dall’ arco soltanto 2/7, EX DI LUSSO.

6 a Janar Talts qualcosa da rivedere in attacco probabilmente troppi tentativi forzati, ma in difesa fa costantemente a sportellate ed è un’ autentico Leone.

5 a Stevan Jelovac, di solito si accende nel 4 periodo ed infiamma il match ergendosi decisamente a protagonista, stavolta non è accaduto e in casa Juve l’ amaro in bocca è molto probabilmente con la sua miccia il finale sarebbe potuto essere decisamente più infuocato.

4 come le stoppate di Brian Dunston, nel primo tempo  assoluto vincitore del confronto con Akindele, capace di stopparlo ben 2 volte e non contento autore di altre 2 stoppate ma nella stessa azione stavolta nei confronti di Jonusas.

3 alla classe arbitrale i 2 falli tecnici sanzionati prima a Mordente e poi a S.Gentile non erano assolutamente necessari soprattutto sei hai contro Varese e 2 decisioni del genere ti tagliano ad una manciata di minuti dal fischio finale di netto le gambe. DILETTANTI

2 come il 2/7 dall arco di Ebi Ere, grande partita la sua senz’ altro ma uno come lui al tiro DEVE essere più preciso, il 28.6 odierno non gli si addice.

1+ 1000 sono mille i canestri realizzati da Marco Mordente in LegaA. COMPLIMENTI MARCO

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *