fbpx

L’Olimpia Milano supera Venezia con Samuels ancora determinante

samardo samuels, milano

L’Olimpia vince 80-71 controllando tutto il match con un Samuels che si conferma sempre più un fattore con 17 punti e 7 rimbalzi. I padroni di casa iniziano subito forte e non mollano più la testa della partita con una Venezia che non riesce a contrastare la fisicità milanese e nel terzo quarto il distacco si fa insormontabile. Positivo Jeff Viggiano che da buon ex infila 14 punti mentre delude Phil Goss con una prestazione al tiro deludente ( 2/14 totale) mentre sotto canestro cresce Moore che raccoglie 14 carambole. Segnali di crescita per Milano da Marshon Brooks che spesso esagera in penetrazione ma dimostra buona mano dall’arco (12 punti in totale) e voglia di applicarsi in difesa anche se i risultati devono ancora arrivare, mentre Kleiza è a tratti irreale al tiro e in un attimo scava il varco tra le due squadre. Molto controllato Alessandro Gentile che anche oggi è molto efficace in passaggio con 6 assist a referto. Milano ritrova finalmente una prova convincente e importante in vista delle trasferte europee, mentre da Venezia forse ci si aspettava un qualcosa in più (soprattutto da Goss) ma ma le note positive non mancano, in particolare Ruzzier con 8 punti e 5 assist dimostra di poter dire la sua in questa Reyer.

MVP: Samardo Samuels ancora una volta dominante in area con ottimi movimenti. Se poi mette anche la tripla con costanza allora può diventare veramente illegale per questo campionato

EA7 Milano: Moss 8(con 5 rimbalzi e 4 assist), Gentile 9 , Meacham 6, James 4, Brooks 12, Kleiza 13, Gigli NE, Cerella, Ragland 7, Melli 4, Fumagalli NE., Samuels 17.

Reyer Venezia: Moore 9, Stone 2, Peric 8, Goss 7, Bolpin NE, Ruzzier 8, Ress 5, Ortner 7, Viggiano 14, Ceron 3, Dulkys 8

11 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *