Home Serie A L’Enel spegne la luce al Palamaggiò, Caserta stecca la prima vittoria stagionale.

L’Enel spegne la luce al Palamaggiò, Caserta stecca la prima vittoria stagionale.

0

James Mays BrindisiBrindisi conquista 2 punti fondamentali al Palamaggiò imponendosi sulla Pasta Reggia per 78-69, lanciandosi così in testa alla classifica a punteggio pieno a quota 4 punti. La squadra di Bucchi mantiene i padroni di casa a debita distanza per tutto l’arco della partita, per poi incrementare definitivamente il vantaggio nell’ultimo periodo. I bianconeri provano a più riprese a ridurre lo svantaggio, ma non riescono veramente a contenere bene i pugliesi difensivamente che riescono a bucare le retine dei padroni di casa con più facilità. La Juve soffre molto la fisicità dei giocatori di Bucchi sotto canestro per tutta la partita, concedendo addirittura in alcuni frangenti più di un rimbalzo offensivo agli ospiti nel corso della stessa azione.

Ottime le prestazioni tra le fila brindisine di James Mays e Delroy James, con 16 punti a referto per entrambi e rispettivamente 12 e 7 rimbalzi a testa. Sono loro a far male principalmente alla difesa casertana per via della loro grande fisicità e dell’ottima vena realizzativa. Sugli scudi per i bianconeri Scott, con 13 punti e 9 rimbalzi. Buona a metà la prestazione di Young che però alterna giocate da Nba, a scelte offensive molto sindacabili, chiude comunque con 16 punti ed addirittura 10 rimbalzi.

BASKETITALY.IT MVP L’Mvp è senza dubbio con una valutazione di 29 James Mays , autore di una grande prestazione sia offensiva che difensiva. In attacco è spesso la scelta più comoda dei compagni per mettere dentro punti facili, mentre difensivamente è una roccia ed i tentativi casertani di ridurre lo svantaggio si infrangono contro di lui.

PASTA REGGIA CASERTA – ENEL BRINDISI 69-78 (25-26, 42-42, 56-65)

Pasta Reggia Caserta: Young 16, Scott 13, Howell 6, Gaines 14, Mordente 3, Tommasini 2, Michelori 4, Moore 11 All. Molin

Enel Brindisi: Harper 8, James 16, Bulleri ne, Cournooh 2, Deamon 10, Zerini 3, Henry 7, Turner 15, Mays 16. All. Bucchi