In attesa del mercato arriva il Derby! L’EA7 Milano ospita la capolista Varese

Dopo la rivoluzione settimanale con la partenza di Omar Cook, la messa fuori squadra di Richard Hendrix e il ritorno di JR Bremer l’Olimpia Milano affronta una delle gare più difficile ma soprattutto più sentita dai tifosi in condizioni tutt’altro che perfette, senza un centro di riserva (ci sarà David Chiotti) e senza un vero play titolare visto che Stipcevic (ex della partita tra l’altro) giocherà ma praticamente con le valige in mano, destinazione Pesaro. Le voci di mercato si susseguono e parlano di un ritorno di Radosevic, per il quale però ci sarebbe da pagare per liberarlo in anticipo, cosa non gradita alla dirigenza milanese che potrebbe quindi optare per Pops Mensah Bonsu anche se al momento non sembra esserci nulla di concreto. In playmaker, dopo la bufala Arroyo da noi smentita, circola il nome Walter Hodge per cui è stata fatta un’offerta, però rifiutata dal club polacco dello Zielona.

Varese invece arriva in uno stato di forma invidiabile, da capolista e con un gioco spumeggiante che ha sorpreso tutti in questi primi mesi di campionato lanciando anche giovani italiani come Achille Polonara, che sta vivendo una grande stagione con 10pt+5rim di media e il giovane De Nicolao (56% da 3 punti!). A guidare la squadra troviamo Mike Green con 12 punti di media ma anche 6 assist a partita, Ebi Ere (17 punti e miglior relizzatore della squadra), Adrian Banks (15 punti) e il centro Bryant Dunston che viaggia a 14+7 ad allacciata. Ad uscire dalla panchina i più incisivi sono i già citati Polonare e De Nicolao ma ci sono anche il centro Talts e la guardia/ala Erik Rush. Ancora infortunato l’ex Teramo Bruno Cerella.

Milano per arginare il gioco offensivo di Varese dovrà essere molto aggressiva in difesa senza lasciare tiri facili, in particolare da 3 punti, agli esterni varesini e in attacco dovrà far valere il proprio potenziale offensivo in entrata con Langford, Hairston(alla prima da capitano) e Bremer e sotto canestro con Bourousis che ha il potenziale per dominare il pitturato.

Probabilmente è la partita più difficile nel momento peggiore per l’Olimpia ma deve servire da stimolo per far ripartire una stagione fin qui ampiamente deludente, e per farlo potrà sfruttare l’appoggio di un pubblico che si annuncia numeroso in quanto, secondo comunicato Olimpia, i biglietti disponibili alle casse saranno pochissimi.

Palla a 2 alle ore 20.00 al Mediolanum Forum e diretta su Raisport 1!

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *