fbpx

Immensa Siena, espugna Varese ed è nuovamente in finale!

Incredibile vittoria della MontePaschi Siena che espugna il campo di Varese per 69-82 e raggiunge l’Acea Roma per la Finale scudetto 2013 in quello che sarà un grandissimo remake della finale di cinque anni fa. Immenso il cuore della Mens Sana che dopo aver rifondato completamente la squadra è riuscita a raggiungere

(ancora) la finale scudetto portando a sette la sua striscia consecutiva. Piange ed è piena di rabbia la Cimberio Varese che da autentica dominatrice della Regular Season deve dire addio al sogno di portare a casa il tricolore con una sconfitta che brucia come nessuna fino a questo momento della stagione.

Siena ha vinto con merito una gara che ha saputo prendere in mano, e mai più lasciato, sul finire del secondo periodo trascinata da un pazzesco Daniel Hackett da 23 punti (10/12 dalla lunetta), 9 assist e 11 falli subiti. Senza Dunston e Polonara (solo 5 minuti per lui) è stata troppo dura per la Cimberio tener testa ai campioni d’Italia con il solo Mike Green a spingere dal primo all’ultimo minuto e che ha portato a casa 20 punti e distribuito 6 assist. MontePaschi che legittima la vittoria nel quarto periodo con il fallo tecnico sanzionato a Sakota che chiude completamente i giochi. Attimi di tensione al PalaWhirpool dopo il fallo tecnico di Sakota con lo stesso allontanato con forza dal campo mentre pioveva di tutto sul parquet.

Finale storto e non consono con lo spettacolo che la Cimberio e la MontePaschi hanno messo in campo emozionando tutti gli appassionati di pallacanetro e non, con i campioni d’Italia costretti a lasciare il campo di corsa subito dopo il suono della sirena.

Cronaca
9-2 la partenza bomba di Varese che in 2′ vola con le bombe di Ere e Green. Hackett risponde con un gioco da tre punti e Moss presenta ufficialmente la MontePaschi alla partita con il punteggio che si porta sul 13-8. Gran tripla di Green ma prima Ortner e poi la schiacciata di Moss, dopo la recuperata, constringono Vitucci al primo timeout della partita. Ere segna ma Siena continua la sua opera e trova anche il vantaggio con il canestro di Ress. Ai segnali di pericolo la Cimberio risponde alla grande e Green e Banks la portano sul 35-28 al 14′. Banchi scuote i suoi prima che il divario si allarghi troppo e dalla lunetta i campioni d’Italia tornano sotto ma è con la tripla di Rasic che si prendono anche la testa della gara (39-42) prima dell’intervallo lungo. 

Varese fatica ad entrare in gioco e Siena ne approfitta per allungare con Moss, 41-49 al 22′. Green e Sakota provano a svegliare i suoi e mentre Bobby Brown continua la sua lite con il canestro gli uomini di Vitucci completano il mega parziale di 12-3 che li riporta avanti al 25′ per 53-52. Banchi chiama timeout e Hackett attua le direttive del suo coach attaccando con insistenza il canestro e con Brown che finalmente segna da tre la Mens Sana torna a volare al 27′ portandosi sul 55-60. Varese fatica troppo sull’ottima difesa di Siena e da i primi segno di cedimento con Ivanov che in tre possessi si gioca la serata facendosi sanzionare il terzo e quarto fallo con successivo tecnico. Nel frattempo Siena ha allungato prepotentemente sul 59-68  con il solito Hackett al 33′. Il PalaWhirpool spinge i suoi e la Cimberio si rimette clamorosamente in piedi e al 35′ di nuovo sotto di sole tre lunghezze (65-68) ma Brown mette due perle e con Hackett che piazza la tripla del 67-75 Varese ha le gambe a pezzi. Banks chiude i conti (in negativo) con la persa e Sakota ci mette la ciliegina sulla torta commettendo fallo e va fuori di testa beccandosi anche il tecnico. Piogga di oggetti in campo e quando si riprende c’è solo il tempo per Brown e Hackett di mettere i liberi che portano il punteggio sul definitivo 69-82.

Cimberio Varese vs MontePaschi Siena 69-82 (26-24, 34-42, 59-67)

Varese: Sakota 12, Banks 6, Rush, Talts 8, De Nicolao 2, Green 20, Cerella 1, Ere 11, Polonara 2, Ivanov 7;
Siena: Brown 14, Eze ne, Carraretto, Rasic 3, Kangur 5, Sanikidze, Ress 9, Ortner 9, Lechtaler ne, Janning, Hackett 23, Moss 19;

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *