Fortitudo Bologna: analisi di un mercato in divenire con tanti rumors

L'immagine può contenere: 24 persone, persone che sorridono, persone sedute

Foto da pagina Facebook “Fortitudo Pallacanestro Bologna 103”

Mentre martedì 2 luglio prenderà il via la Campagna Abbonamenti, la neopromossa Lavoropiù Fortitudo Bologna guarda naturalmente al mercato. Dopo il primo colpo con la firma ufficiale del play croato Rok Stipcevic, la società bianco-blu con coach Antimo Martino e il GM Marco Carraretto continua la ricerca degli elementi giusti per completare l’organico in vista della prossima stagione. L’obiettivo è di finire la squadra entro il 20 luglio, dopo il ritorno dagli Stati Uniti di Martino, che andrà a seguire le Summer League dall’8 luglio in poi.

Intanto, le trattative continuano: ufficializzata la conferma di Maarten Leunen, manca solo la classica fumata bianca per Daniele Cinciarini, che però su Facebook ha già di fatto confermato il rinnovo in bianco-blu. Rimarranno anche Matteo Fantinelli e il capitano Stefano Mancinelli. Mentre la Effe spera sempre che si creino le condizioni sulla permanenza di Carlos Delfino, in uscita sicuramente ci sono Guido Rosselli e Kenny Hasbrouck, diretti entrambi alla Scaligera Verona in A2, mentre il pivot Giovanni Pini è stato sondato dalla Virtus Roma.

Sul fronte degli arrivi, prende sempre più quota la trattativa per il ritorno del lungo Ed Daniel, ex Pistoia, Varese, Cremona e in maglia Fortitudo già nell’annata 2015-2016. E si valuta la coppia di pivot nella passata stagione a Trieste, Justin Knox – William Mosley, anch’essi con un passato a Bologna. Interesse per l’ala Jordan Parks, finalista in A2 con la maglia della Benfapp Capo d’Orlando. Negli esterni, la Fortitudo sta valutando Milton Doyle, secondo quanto riportato da Stadio; ex Brooklyn Nets, classe 1993, nell’ultima stagione ha giocato in Spagna, a Murcia, e disputerà le Summer League con la maglia dei Sacramento Kings. Infine, secondo il Corriere di Bologna piacciono James Blackmon della VL Pesaro, e Brandon Triche (ultima stagione all’Orlandina), sui quali però c’è concorrenza da altre squadre della massima serie, in particolare da Trento.