Domenica al Forum va in scena il derby tra Olimpia Milano e Varese

marshon brooks, milano

Due giorni dopo la vittoria europea con l’Unicaja Malaga l’Olimpia Milano si appresta ad affrontare il 170° derby con la Pallacanestro Varese con qualcosa in più di speciale: la numero 8 di Mike D’Antoni a “vegliare” sui giocatori dell’EA7 e a rendere ancor più autoritario il già ricco soffitto del Mediolanum Forum. Il derby lombardo sarà quasi una sfida testa-coda, infatti la capoclassifica si troverà di fronte l’attuale terzultima forza del campionato.

QUI MILANO
L’Olimpia nel suo ultimo incontro di campionato ha sorpreso tutti schiacciando Reggio Emilia con una grande prova di superiorità e se domenicà entrerà in campo con la stessa convinzione e prenderà lo stesso ritmo non ci sarà davvero nulla da fare per Varese

QUI VARESE
Arrivato il primo successo contro Roma con Attilio Caja in panchina la OpenjobMetis ora non desidera altro che continuare sulla buona strada e riprendere confidenza con la vittoria. Avrà però di fronte il peggior avversario che potesse trovare, quella che lo stesso Caja ritiene “la miglior squadra italiana”. Per affrontarla il coach ha sottoposto i suoi uomini a cinque allenamenti in settimana lavorando sia sulla preparazione dal punto di vista mentale che sulla messa a punto di situazioni di gioco affrontate nel modo sbagliato con Roma e che potrebbero riproporsi domenica. Nonostante qualche acciacco (Diawara, Kangur e Maynor) Caja si è dichiarato soddisfatto dell’impegno (soprattuttolo lo sforzo mentale) dei presenti e ha indicato nel “resistere e nell’aver la voglia di competere contro una squadra da Eurolega” il modo giusto di approciare “una tappa nel nostro prosieguo del campionato”.
Inoltre, come riporta “LaPrealpina”, Varese tornerà per la prima volta dal 26 ottobre con il roster totalmente disponiblie, visto il via libera dei medici ad Andy Rautins dopo la virosi, sarà ora lo staff a scegliere tra lui e Stanley Okoye.

LA CHIAVE DELLA GARA
A individuare la chiave della gara è proprio il coach della OpenjobMetis Caja che sottolinea il gap fisico presente in ogni ruolo, contro il quale i giocatori varesini non potranno far altro che mantenere alti l’impegno e la concentrazione e farsi trovare pronti nei raddoppi vicino a canestro. Potrebbe rivelarsi un fattore nel match Yakhouba Diawara, visto in crescita dopo l’infortunio all’occhio e potenzialmente in grado di ritrovare il ritmo che nella prima parte della stagione gli permise di metterne 22 proprio contro l’Olimpia. Milano invece cercherà di rimarcare la superiorità sotto le planche (10 stoppate all’andata) e cavalcare i vari protagonisti che ha a disposizione (vedi i 37 di Brooks a Masnago).
L’appuntamento è fissato per domenica alle 18:15 al MediolanumForum, gli arbitri sono Taurino, Bettini e Paglialunga

9 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *