fbpx

Il derby è biancorosso! Varese surclassa Cantù nel posticipo

Il posticipo del lunedì sera si trasforma in una grande festa per il popolo biancorosso, con tutto il palazzetto ad applaudire la netta vittoria della Openjobmetis Varese ai danni della Red October Cantù. I biancorossi si mettono avanti con le triple di Okoye e Waller nel secondo quarto, poi entrano in ritmo e scappano nella ripresa, superando infine i 30 punti di distacco. Troppo poca la consistenza offensiva degli uomini di Sodini e troppa invece la voglia di vincere e l’intensità messa in campo da quelli di Caja, soprattutto Okoye, MVP dell’incontro.

CRONACA

In avvio di gara il primo mini parziale è canturino, a firma Culpepper e Burns. Dall’altra parte del campo Varese cerca ripetutamente Cain vicino a canestro, ma fatica a far salire il suo score. Ci pensano allora Wells e Waller ad accendersi ed entrare in partita, il primo sforna ottimi assist e il secondo mette a segno i canestri del parziale varesino. A fine primo quarto è 20-16.

La seconda frazione si trasforma in una gara tra le zone messe in campo dai due allenatori, con entrambe le squadre che faticano a trovare soluzioni in continuità. Cantù sfrutta una pausa varesina e sempre con Culpepper e Chappell ristabilisce la parità. Qui però si apre il controparziale biancorosso, la Openjobmetis entra in gas e vola con le triple di Okoye e Waller fino al 46-31. Prima di andare negli spogliatoi Burns e Ferrero fissano il punteggio sul 48-35.

La ripresa di gara è ancora di spiccata marca biancorossa, con Okoye e Ferrero a guidare i compagni alla fuga. Cantù non trova soluzioni in attacco e il parziale si dilata fino al 60-40. Poi per qualche minuto a prevalere sono gli errori, da tutte e due le parti. Prima dell’ultimo quarto c’è però ancora tempo per Varese per allungare, a 10’ dalla fine è 70-45.

Nell’ultima frazione il copione non cambia, Varese è in completo controllo e il divario cresce a dismisura. Okoye impreziosisce la sua doppia doppia clamorosa da 22 punti e 18 rimbalzi mentre Ferrero e compagni esaltano il pubblico varesino. Cantù non riesce per alcun motivo a dare segnali di ripresa e a fine gara i punti sono solo 64 contro i 95 messi a segno dalla Openjobmetis.

MVP BasketItaly.it: Stanley Okoye, prova monstre per lui. Decisivo da entrambi i lati del campo, segna il parziale che lancia Varese con le sue triple ed è semplicemente dominante a rimbalzo. 22+18 con 4 triple, il tutto impreziosito da 3 assist per il 35 di valutazione.

TABELLINO

Openjobmetis Varese – Red October Cantù 95-64 (20-16, 28-19, 22-10, 25-19 – 20-16, 48-35, 70-45, 95-64)

Openjobmetis Varese: Avramovic 5, Pelle 4, Bergamaschi ne, Natali 0, Okoye 22, Tambone 9, Cain 10, Ivanaj ne, Ferrero 17, Wells 5, Waller 18, Hollis 5. All. Caja

Red October Cantù: Smith 7, Culpepper 16, Cournooh 9, Parrillo 3, Tassone ne, Crosariol 2, Maspero ne, Raucci ne, Chappell 16, Burns 9, Qualls 0, Thomas 2. All. Sodini.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *