Cremona respinge l’assalto di Cantù dopo due supplementari

mcgee, cremona

Sconfitta dopo due supplementari per l’Acqua Vitasnella che si arrende alla Vanoli per 95 a 85 solamente a termine di una maratona durata 50 minuti. Avvio di partita favorevole a Cantù che con Abass, Fesenko e Johnson si porta sul 6 a 2 dopo due minuti nonostante il canestro di Cusin. I bianco- blu provano a scappare con Fesenko, ma Washington, dall’arco, tiene i padroni di casa sul -3 (8 a 5). Cremona non ci sta e con la seconda bomba di Washington, il contropiede di Turner e l’appoggio di Cusin sorpassa sul 12 a 10 di metà prima frazione. Gli ospiti reagiscono immediatamente e con Abass e Fesenko impattano sul 15 a 15 anche se Washington colpisce nuovamente dall’arco. La tripla di McGee riporta avanti la formazione di Pancotto sul 18 a 15 a due minuti dal termine del quarto. Cusin infila un libero, Johnson lo imita subito, Biligha, da sotto, realizza il +5 Vanoli (21 a 16). E’ Johnson il protagonista del break di 5 a 0 che permette all’Acqua Vitasnella di pareggiare sul 21 a 21 su cui si chiude il primo periodo.
La seconda frazione comincia bene per Cremona che con le triple di Starks e Mian e il canestro di Turner allunga sul +6 (29 a 23) a 8 minuti dall’intervallo nonostante l’appoggio di Ignerski. I padroni di casa continuano nel loro break e con il tiro pesante di Gaspardo volano sul +9 (32 a 23). Fesenko risponde a McGee tenendo Cantù sul -9 (34 a 25) a metà del secondo quarto. La formazione di coach Pancotto alza l’aggressività in difesa e con McGee e Turner scappa sul +13 (38 a 25). I bianco- blu non ci stanno e con i liberi di Abass e Johnson tornano a -11 (39 a 28) a due minuti e mezzo dalla fine del primo tempo con la Vanoli che non riesce a sfruttare il tecnico fischiato a Fesenko (quarto fallo per il centro ucraino). Biligha replica a Johnson e Cremona resta al comando per 41 a 30 all’intervallo.
L’avvio di secondo tempo è favorevole a Cantù che con un break di 5 a 0, firmato Hodge-Lorbek, si avvicina sul -6 (41 a 35). I padroni di casa reagiscono immediatamente e con 5 punti consecutivi di Dragovic si riportano sul +11 (46 a 35) dopo due minuti. La formazione di coach Pancotto aumenta l’intensità e con un’altra tripla di Dragovic e Cusin vola sul +15 (51 a 36) a metà del terzo periodo. I bianco- blu non mollano e con Abass e due appoggi di Ukic tornano a -9 (51 a 42). E’ la bomba di Ignerski a far rientrare gli ospiti sul -6 (51 a 45) a due minuti dal termine della frazione. Ignerski risponde ai personali di Mian, Johnson realizza da sotto e l’Acqua Vitasnella chiude il terzo quarto in svantaggio di soli 4 punti (53 a 49).
Cantù inizia meglio l’ultimo periodo e con le triple di Abass e Heslip sorpassa sul 55 a 53 a sette minuti e mezzo dalla conclusione del match. Il tiro pesante di Ignerski vale il +5 esterno (58 a 53). La Vanoli non ci sta e con Turner si riporta a -3 (58 a 55) a metà dell’ultima frazione. Dragovic replica alla bomba di Ignerski tenendo Cremona sul -4 (61 a 57). Cusin segna a rimbalzo, Johnson lo imita subito e i bianco- blu rimangono avanti per 63 a 59 a due minuti e mezzo dalla fine della partita. Cusin e Washington infilano un libero a testa, Ukic due, prima della penetrazione di McGee che fa rientrare i padroni di casa sul -2 (65 a 63). Sono McGee e Washington a permettere alla formazione di coach Pancotto di tornare in vantaggio sul 67 a 65. McGee replica al personale di Hodge per il nuovo +2 interno (68 a 66) a 30 secondi dal termine della gara. Il lay- up di Johnson rimette la situazione in perfetto equilibrio sul 68 a 68. Ignerski allo scadere ribatte a McGee, fissa il risultato sul 70 a 70 e manda la sfida all’overtime.
Il tempo supplementare comincia con la bomba di Ignerski a cui replica immediatamente Dragovic per la parità a quota 73. Turner è bravo in penetrazione, Ukic insacca un arcobaleno e la situazione, a due minuti e mezzo dalla conclusione del match, è ancora ferma sul 75 a 75. Turner segna da sotto, Ukic è glaciale dalla lunetta per il 77 a 77. Ignerski replica a Dragovic, porta il punteggio sul 79 a 79 e prolunga la partita al secondo overtime.
Il secondo supplementare inizia meglio per Cremona che con Dragovic e Washington allunga sul +4 (83 a 79). Il gioco da tre punti di McGee fa volare i padroni di casa sul +7 (86 a 79) a due minuti e mezzo dal termine del match. L’Acqua Vitasnella non ci sta e con Abass torna a -4 (86 a 82). Cremona però reagisce immediatamente e con la bomba di Turner e Mian scappa sul +9 (91 a 82). Dragovic risponde a Ignerski, Abass infila il libero del -8 esterno (93 a 85). L’affondata di Biligha chiude la gara regalando alla Vanoli la vittoria con il punteggio di 95 a 85.

Tabellini

Vanoli Cremona – Acqua Vitasnella Cantu’ 95-85 (21- 21, 41- 30, 53- 49, 70- 70)
Acqua Vitasnella Cantu’: Ukic 14, Abass 16, Heslip 3, Lorbek 3, Zugno ne, Cesana ne, Wojciechowski, Ignerski 20, Johnson 17, Tessitori ne, Fesenko 9, Hodge 3. All. Bazarevich.
Vanoli Cremona: Dragovic 19, Starks 3, Mian 6, Gaspardo 3, Cusin 10, Cazzolato ne, Washington 15, Biligha 6, McGee 18, Turner 15. All. Pancotto.

14 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *