Crawford dice 33 e Cremona è in semifinale! Trieste cede in gara4 78-81.

Partita palpitante e tirata fino all’ultimo possesso, quella dell’Allianz Dome tra Alma Pallacanestro Trieste e Vanoli Cremona. Senza Zoran Dragic, coach Eugenio Dalmasson decide di schierare nello starting five capitan Andrea Coronica e Trieste trova anche vantaggi importanti nel corso del match, soprattutto grazie alle giocate di Chris Wright, finalmente positivo dopo le brutte prove precedenti nella serie con la voglia di andare oltre i suoi problemi fisici che lo attanagliano, e ai rimbalzi di William Mosley (14, di cui 7 offensivi).
La squadra di Romeo Sacchetti soffre per lunghi tratti della sfida, ma l’MVP del campionato Drew Crawford dimostra i motivi che lo hanno incoronato, trovando 33 punti (12 nell’ultimo quarto, con 4 triple), e Mangok Mathiang suggella una prova da ‘doppia doppia’(16 e 10 rimbalzi), con la giocata che vale il successo: rimbalzo offensivo e 2/2 in lunetta a 5’’ dal termine. L’ultimo disperato tentativo di Daniele Cavaliero si spegne sul ferro.
Trieste è a casa abbracciata dal suo caldo e passionale pubblico, la Vanoli meritatamente vola in semifinale-scudetto per la prima volta nella sua storia.

ALMA TRIESTE-VANOLI CREMONA 78-81(29-21, 48-43, 66-58)