Home Serie A Colpo di scena ad Avellino: il sindaco Festa paga di tasca sua, in extremis, la rata FIP

Colpo di scena ad Avellino: il sindaco Festa paga di tasca sua, in extremis, la rata FIP

0

Quando sembrava svanita ogni speranza di vedere la Scandone Avellino almeno in Serie B, è intervenuto in prima persona il sindaco Gianluca Festa che prima della mezzanotte ha pagato, di tasca sua, i 20.000 euro per avviare l’iter di iscrizione alla Serie B.

Il sindaco, – ex giocatore della Scandone – ha chiamato Gianni Petrucci per informarlo, e ha dichiarato a Il Ciriaconon potevo far sparire la Scandone per 20mila euro. Tenterò l’impossibile”.

Questo lascia ai tifosi irpini almeno un piccolo margine di speranza, in attesa dell’udienza fallimentare del 12 luglio.