Coach Diana “Partita non spettacolare ma contavano i due punti”

Le partite belle? Sono altra cosa rispetto a quella che si è vista al PalaLeonessa. Ne è consapevole coach Diana che però giustamente gioisce per i due punti che la sua Brescia ha strappato a Pesaro 84-81. “Abbiamo avuto troppi alti e bassi, dobbiamo migliorare il nostro ritmo partita perché è proprio uno degli aspetti che non riusciamo a mantenere costante. Dobbiamo sfruttare meglio la fisicità dei nostri giocatori“.

Un grande recupero, ma un avvio da dimenticare: “Siamo partiti contratti, poi siamo rientrati grazie all’intensità difensiva, al gioco in velocità e attaccando l’area con prepotenza. Queste sono le chiavi per poter continuare a vincere. Dopo l’intervallo abbiamo abbassato ancora troppo l’intensità di gioco e concesso il rientro di Pesaro“.

Due punti preziosi: “Per noi era importante portarli a casa, ci siamo riusciti e va bene così. Un risultato che deve comunque darci morale per continuare nel nostro percorso di crescita“.