Home Serie A Caserta sciupa 2 punti fondamentali, Biella passa al Palamaggiò e continua a lottare per la salvezza

Caserta sciupa 2 punti fondamentali, Biella passa al Palamaggiò e continua a lottare per la salvezza

0

casertaBiella espugna il Palamaggiò e porta via 2 punti cruciali in economia salvezza. I piemontesi invertono il trend negativo di 7 sconfitte conquistando la vittoria dopo un overtime, grazie ad un possesso gettato alle ortiche da Michelori.

A few words. Caserta perde con Biella getta alle ortiche la salvezza aritmetica e perde 2 punti fondamentali. Biella passa ed è cosciente di potersela giocare fino alla fine . Resta solo un quesito da sciogliere, perché sostituire a pochi secondi dalla fine Michelori per Akindele? In ogni caso  Sacripanti avrà fatto la sua buona scelta.

 

Starting 5

JuveCaserta: Maresca, Jonusas ,Akindele, Jelovac,Gentile

Angelico Biella: Jurak, Laganà, Rochestie, Johnson, Pinkney

La cronaca in breve: Pronti, partenza e la partita sembra davvero non voler decollare con una serie di palle operse su ambedue i fronti. E’ la Juve allora a cercare di dare una spallata decisa ai prima minuti prima con Akindele e poi con Gentile portandosi sul (9-2).Biella prova ad accorciare con Rochestie ma i casertani sembrano essere padroni del match. Prima Mordente e poi Michelori permettono di chiudere la prima frazione sul (24-12). I piemontesi non si danno per vinti e provano a rientrare in partita. Caserta  cerca di mantenere Biella a distanza, ma la situazione appare decisamente complicata quando Soragna inizia a scaldare la mano mandando a segno due triple consecutive che vogliono dire il -6. Biella pare un’altra squadra, la juve non ha idea e sciupa svariati palloni mentre si chiude il primo tempo sul (40-37). I  bianconeri sembrano iniziare con un altro piglio il terzo quarto e la bomba di S.Gentile ricaccia indietro l’ assalto biellese, ma Biella non si arrende e prima grazie a Renzi e poi a Soragna firma addirittura un mini break di vantaggio portandosi sul (51-56).Akindele e Michelori vengono sovrastati fisicamente sotto canestro e addirittura Biella con Pinkney e Johnson si porta sulla doppia cifra di vantaggio (54-64). Timeout Sacripanti, la partita svolta, tripla di mordente, schiaccione di Akindele e missile di Jelovac per il (66-67). La Juve riscivola sul -4 con il gioco da 3 punti di Pinkney, ma la squadra di Sacripanti e dura da battere infatti, e grazie ad un sottomano di Jelovac la partita va in Overtime. Inizia una costante lotta punto a punto fino all’ (80-81), fino a 6 secondi dalla fine, dove Caserta ha il possesso della vittoria, che non viene però capitalizzato da Michelori che lo getta alle ortiche tra lo sconforto del pubblico casertano.

Juvecaserta: Maresca, Jonusas 3, Mordente 16, Marzaioli, Michelori 6, Mavraides 4, Akindele 23, Sergio, Gentile 11, Cefarelli, Jelovac 17. All. Sacripanti
Angelico Biella: Jurak 9, Renzi 4, Soragna 15, Raspino, Laganà, Rochestie 15, Mavunga 2, Johnson 10, Tsaldaris 9, Slanina, De Vico, Pinkney 17. All. Cancellieri
Arbitri: Laconica, Quacci, Baldini.
Note – Tiri da due: Caserta 23/48, Biella 26/42. Tiri da tre: Caserta 5/15, Biella 5/23. Tiri liberi: Caserta 19/27, Biella 14/20. Falli: Caserta 24, Biella 26. Usciti per falli: Jonusas (Caserta), Rochestie e Pinkney (Biella). Spettatori: 2947 per un incasso di 18.120 euro

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata