Capo d’Orlando: l’ultima novità si chiama Nika Metreveli

Givova Napoli, Nika MetreveliGeorgiano naturalizzato italiano. Per ultima ha indossato la maglia di Tbilisi, vincendo con lei e compagni la coppa MIA Academy. Fino a qualche giorno fa era parte della spediazione georgiana all’Europeo. Da poche ore è tornato in Italia. Nika Metreveli, classe 1991, ala grande/pivot di 211 centimetri, vestirà per il prossimo anno la maglia della Betaland Capo d’Orlando. Per lui, la ‘torre georgiana’, un ingaggio biennale. Efficace in difesa, qualità e sostanza sono fra le sue doti migliori, super in tutto il pitturato, abile anche in post basso.

Arrivato in Italia a soli 14 anni, ha fatto parte due anni delle giovanili del Crabs Rimini, prima di firmare nel 2007 per la MontePaschi Siena. Fu MVP del torneo “Basketball without Borders” di Parigi, organizzato dalla Nba per scoprire nuovi prospetti. Con la Mensana all’età di 17 anni è il perno della formazione giovanile e nelle tre stagioni passate Toscana fa il suo esordio in Serie A (2008/09) e in Eurolega (2009/10). A dicembre 2009 viene ceduto in prestito in DNA al Basket Ferentino per farsi le ossa e chiude l’anno con 6.7 punti e 4.2 rimbalzi di media nelle 18 presenze. Torna a Rimini l’anno successivo e fa il suo esordio in LegaDue. Nella stagione 2011/12 ritrova la Serie A con la maglia della Dinamo Sassari di Meo Sacchetti, con cui arriva alle semifinali e nelle cui rotazione è stabilmente inserito: 3.6 punti e 1.8 rimbalzi in 29 gare giocando una media di 10’. Inizia il 2012/13 con il Nuovo Napoli Basket, ma, dopo il fallimento dei campani, chiude alla Fulgor Omegna in DNA (11,5 punti e 6.3 rimbalzi di media). Tra il 2013 e il 2015 cambia 4 casacche (Sokhumi Tbilisi, Mec-Energy Roseto, Givova Napoli Basket e MIA Academy Tbilisi) terminando la scorsa stagione trionfalmente, risultando determinante per la vittoria di coppa e campionato in Georgia con 13.2 punti,7.1 rimbalzi e 1.3 assist, e venendo inserito nel secondo miglior quintetto assoluto della Superleague dalla giuria di www.eurobasket.com.

Fa parte della selezione giovanile georgiana già a 15 anni e all’Europeo U16 di Tallinn conquista l’argento e chiude con 16.5 punti e 10.3 rimbalzi. Da quel momento non esce più dal giro della nazionale partecipando con profitto ai tornei internazionali cui si qualifica la Georgia. È importante il suo contributo anche per la qualificazione a EuroBasket 2015 (2.3 punti e 2.7 rimbalzi), manifestazione in cui la Georgia s’è fermata agli ottavi battuta solo in volata dalla Lituania.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *