Home Serie A Cantù, Pancotto: “Più che parlare di numeri, voglio parlare di sogni, desideri e motivazioni”

Cantù, Pancotto: “Più che parlare di numeri, voglio parlare di sogni, desideri e motivazioni”

0

La vittoria nel derby contro Varese ha portato ossigeno alla classifica di Cantù.

Qui sotto le parole di Pancotto, head-coach dei brianzoli:

Questa sera abbiamo battuto una grande squadra, con grande allenatore. Per questo voglio anzitutto dire onore a loro. Il derby credo sia la sintesi perché si porta dietro tutta la soddisfazione dei nostri tifosi e della società. Gli artefici di tutto ciò sono stati i miei giocatori che, questa sera, hanno giocato una partita di alto livello, per intensità. Più che parlare di numeri, voglio parlare di sogni, desideri e motivazioni. Questi sono valori che oggi siamo riusciti a mettere in campo per tutta la durata. Siamo stati bravi per tutti e quattro i periodi, due vinti e due pareggiati. Siamo riusciti a fare uno step sul terzo periodo. Credo che ci sia da fare ancora molto per rinforzare questa squadra, la strada però è quella giusta. Lo step che dobbiamo fare è il cinismo. Perché in certi momenti dovevamo e potevamo chiuderla. Abbiamo saputo soffrire, con durezza mentale e applicazione per tutta la partita. Finito il derby, ci rimbocchiamo le maniche e continuiamo a pensare al campionato, di cui noi vogliamo essere parte attiva. Oggi portiamo a casa la consapevolezza di avere fatto uno step importante. Non basta però, il nostro percorso deve continuare. Io credo molto in questi giocatori, lo dico con l’orgoglio di poterli rappresentare perché ce la stanno davvero mettendo tutta”.