Cantù in crisi, la pres. Cremascoli: Bisogna rimanere uniti

Non è stato un risveglio facile quello di ieri per la presidentessa Anna Cremascoli della Lenovo Cantù, dopo la sconfitta sul campo della cenerentola Biella, la terza sconfitta di fila per Aradori e compagni, però nonostante tutte le difficoltà la first lady canturina sulle colonne del Corriere di Como ha invitato l’ambiente a rimanere unito e compatto: “Non è stato un bel lunedì dopo la terza sconfitta consecutiva, ma mai come ora dobbiamo rimanere uniti e compatti.

Chi paga il biglietto, e chi fa chilometri per andare in trasferta ha il diritto di manifestare il proprio pensiero (NDR in riferimento alla contestazione dei tifosi canturini nel finale di gara di Biella), comunque va detto che durante la gara i nostri tifosi non hanno fatto mancare il loro sostegno incessante. Penso di incontrare presto i tifosi perché voglio tramettere il messaggio di restare uniti. La fase è delicata, ma siamo sempre in corsa per i nostri obiettivi, ora dobbiamo concentrarci solamente per il prossimo impegno”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *