Cantù – Caserta, voglia di ripartire contro chi vuol continuare a sognare

pre2cantu-caserta2016-11-13

La Red October torna a disputare un match in casa al PalaBancoDesio dopo due trasferte consecutive. Oggi alle ore 18.15 il match contro la Pasta Reggia Caserta per cercare di riassaporare il gusto della vittoria dopo due sconfitte. Umore differente invece per i campani che, domenica scorsa, si sono imposti in casa su Trento per 84 a 67.
Il confronto odierno tra Cantù e Caserta è il 55.mo tra le due formazioni. 33 le vittorie della compagine lariana contro 21 casertane.
Diretta televisiva su Teleprima, emittente ufficiale della Pasta Reggia, che trasmette sul canale 91 del digitale terrestre e radiocronaca su Radio Prima Rete.

QUI CANTU’. Settimana abbastanza travagliata dal punto di vista fisico, dove sono vari gli acciaccati. Hanno saltato infatti degli allenamenti Tremmell Darden, JaJuan Johnson, dopo la forte contusione alla spalla destra rimediata nella partita contro Reggio Emilia. Anche il capitano Craig Callahan soffre di un problema muscolare all’inguine ma stringerà i denti. Tutti e tre i giocatori della Red October dovrebbero essere a disposizione di coach Kurtinaitis per il match di oggi. C’è solamente un ex nella gara di domani tra Red October Cantù e Pasta Reggia Caserta. Coach Kurtinaitis ha presentato così la partita: “E’ una sfida molto importante per noi. Non rivelo nulla di nuovo se dico che il nostro rendimento è molto differente tra casa e trasferta. Abbiamo bisogno di un successo al PalaDesio anche per aumentare la fiducia dei nostri ragazzi. Caserta è sicuramente un’ottima squadra, come lo sono molte compagini nel campionato italiano: ha energia, corre e lotta. Credo che i suoi elementi chiave siano Sosa, che è un playmaker di grande talento, e Watt, che ha iniziato molto bene questa stagione. Proprio per questo in settimana abbiamo provato degli adeguamenti tattici contro di loro.”
QUI CASERTA. La Juve è  la rivelazione di questo inizio di stagione visto che, partita con l’obiettivo di ottenere una tranquilla salvezza, attualmente si trova al quarto posto in classifica a quota 8 punti, con 4 successi e solo 2 sconfitte. Unico ex della gara è Salvatore Parrillo cresciuto proprio nelle fila bianconere e che attulmente è in forza ai canturini.
Nella consueta conferenza stampa coach Dell’Agnello sottolinea che «ci aspetta una partita molto molto insidiosa per svariati motivi. Non solo c’è da tener presente la qualità oggettiva del loro roster, ma anche il fatto che dopo due trasferte non andate benissimo, tornano a giocare in casa, e quindi motivati a far bene avendo anche il fattore campo dalla loro. Noi  dal canto nostro stiamo abbastanza bene, e abbiamo abbastanza generalizzata l esperienza che serve in questo tipo di partite. Ma è solo tenendo ben presenti le difficoltà che andremo a incontrare che saremo in grado di contrastarle e superarle al meglio. Questo  è un campionato per adesso molto equilibrato, Milano a parte, quindi non dobbiamo mai cadere nell’equivoco di ipotizzare una qualunque partita come particolarmente facile o particolarmente difficile, ma giocare con la convinzione di poter vincere ovunque ci troviamo».

Chiave della partita. I canturini sicuramente vogliono centrare la vittoria per provare a ripartire dopo due sconfitte consecutive cercando quindi di cambiare la marcia e acquisire fiducia. Caserta invece ha di continuare a sorprendere e di giocarsela contro tutti sia in casa che fuori, i campani hanno una voglia matta di continuare a far sognare i propri tifosi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *