fbpx

Cantù – Burnell: le lacrime del guerriero


“Il vero guerriero non è quello che non piange. Il vero guerriero è quello che piange, si asciuga le lacrime, è conscio di ciò che per cui lotta. Si rialza e vince”.

Questo scatto del nostro fotografo Luca Polvara ben racconta le emozioni contrastanti vissute da Jason Burnell (Pallacanestro Cantù) nella gara di domenica sera persa all’overtime contro la Fortitudo Bologna.

L’ala piccola dei brianzoli è stato senza alcun dubbio il vero protagonista del match con una prestazione assolutamente mostruosa.

Purtroppo, però, i suoi 29 punti (77,8% da 2 e 100% dalla lunga distanza ) non sono riusciti a regalare la gioia della vittoria alla squadra.

Cantù è passata dal paradiso all’inferno, in una di quelle gare che valgono veramente una stagione, e non tanto per i due punti in se, ma per l’importanza storica delle due formazioni e sopratutto per l’attesa lunga  10 anni, che c’era tra i tifosi.

Ed per questo motivo che Burnell, a fine gara, ha versato lacrime amare e piene di emozione.

Ma Jason, vedi, ricordati sempre: “Non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ricomincia”.