Brindisi vuole ritrovarsi a Pistoia: il prepartita.

Brad Wanamaker Pistoia vs Delroy James Brindisi

Domenica alle ore 18:15 il PalaCarrara sarà teatro di Pistoia – Brindisi gara della decima di ritorno di LegaA e remake della finale playoff Legadue di due stagioni fa che regalò la promozione alla formazione pugliese.

I viaggianti arrivano in Toscana forti di un secondo posto in classifica nonostante le due sconfitte consecutive maturate a Cantù e inaspettatamente in casa contro la Virtus Bologna.

 

Pistoia invece, ferma a quota 20 punti, occupa la decima piazza in coabitazione con Avellino e Varese e cercherà di far valere il fattore casa: al PalaCarrara tutte le grandi, ad eccezione di Milano, non hanno raccolto punti.

I padroni di casa prediligono attaccare il ferro e l’asse Wanamaker/Johnson rappresenta il duo più prolifico del campionato con 75 punti e 40 assist. Dall’altra parte gli uomini di coach Piero Bucchi vengono da un periodo di scarsa forma fisica: gli innesti di Jackson e Chiotti non hanno sopperito alle qualità lasciate per strada dalla compagine pugliese con gli addii, per diversi motivi, di Bulleri e Aminu.

Nonostante questo l’orgoglio e il carattere di Brindisi potranno essere armi importanti da utilizzare all’interno di un palazzo dello sport che dà la carica in più ad una squadra che fa dell’atleticità e della fisicità due pilastri sui quali costruire vittorie.
Pistoia punterà forte sui suoi lunghi cercando di comandare nel pitturato. Brindisi, a trazione anteriore, dovrà trovare soluzioni importanti dai suoi esterni e cercare di limitare i danni sotto canestro.

In settimana leggeri acciacchi per Wanamaker e Johnson da una parte, Lewis e Dyson dall’altra: tutti e quattro saranno del match. Matteo Formenti invece, fermo dall’esperienza nelle Final Eight di Coppa Italia, non ci sarà mentre Joshua Jackson, giunto in Puglia per tamponare l’emergenza guardie, potrebbe essere alla sua ultima uscita alla corte di Bucchi. Il giemme di Brindisi Alessandro Giuliani, infatti, potrebbe chiudere una trattativa per una combo-guard nella prossima settimana.

Coach Piero Bucchi ha presentato così la partita: “Pistoia è una squadra molto intensa e atletica. Noi di sicuro metteremo orgoglio. Pistoia in casa ha grande energia ed è sostenuta da un pubblico estremamente vivace e caloroso come abbiamo visto nei playoff di due anni fa. Hanno ottime qualità individuali, sono una squadra molto atletica che si esprime bene in contropiede. Una buona squadra che in casa si esalta. A Pistoia, tra le grandi, solo Milano è riuscita a vincere e inoltre in questo momento sono in una buona condizione. Al di là delle problematiche sono sicuro che faremo una partita generosa e di carattere.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *