Home Serie A Brindisi vuole restare in vetta. Montegranaro al terzo esame durissimo consecutivo

Brindisi vuole restare in vetta. Montegranaro al terzo esame durissimo consecutivo

0

Supporter Brindisi 2013-2014

Davanti al pubblico delle grandi occasioni, domani alle 18.15 al PalaPentassuglia, saranno di fronte la rivelazione del campionato nonché capolista Brindisi, contro la malconcia Montegranaro.
Settimane vissute all’opposto dai due schieramenti, da una parte i pugliesi che arrivano dal successo casalingo con Pistoia, dall’altro i marchigiani che hanno perso la terza partita consecutiva contro Sassari al Pala Savelli.

QUI BRINDISI
Coach Bucchi ha avuto tutti gli effettivi a disposizione per preparare la gara tranne Miro Todic che ha dovuto saltare alcuni allenamenti per un problema gastrointestinale già superato.
In conferenza stampa, presentando il match di domani, ha dichiarato che dopo un leggero appagamento avvenuto successivamente alla gara con Cantù, ora il morale e l’attenzione sta crescendo e tornando ai livelli di inizio stagione. Ha aggiunto che Aminu non è affatto un problema per la squadra, anzi, la brutta prestazione di sette giorni fa può essere stato un punto di partenza per migliorare nel futuro prossimo.
Bucchi per domani si aspetta multa difesa a zona della Sutor, e in settimana ha studiato i giusti accorgimenti per non farsi trovare impreparato. In chiusura ha aggiunto che è la società non vuole sostituire Snaer, ma che è vigile sul mercato per non farsi sfugire eventuali opportunità che permettano di migliorare la squadra.

QUI MONTEGRANARO
Il cammino che ha portato alla gara che si disputerà domani ha visto degli ostacoli, che ha permesso a Recalcati di avere tutti gli effettivi a disposizione in allenamento poche volte. L’acciaccato Skeen, ha dato forfait giovedì e venerdì per i cronici problemi al ginocchio, mentre Collins non ha preso parte alle sedute di ieri alle quali era presente in borghese.
Parlando di Brindisi, l’ex coach della nazionale, ha detto che verrà affrontata una squadra tosta, che all’inizio del campionato poteva essere vista come una protagonista, ma non immaginarla in testa alla classifica. Gli uomini da temere maggiormente per il loro talento saranno James Delroy e Jerome Dyson. Ma la vera forza dei pugliesi sta nell’essere una squadra molto fisica, atletica e aggressiva in difesa, proprio le caratteristiche peggiori che Montegranaro ha dimostrato di patire fino ad ora.
Poi il discorso è passato sulle turbolenze di questi ultimi giorni riguardanti la società e presunti ritardi nei pagamenti degli stipendi. Recalcati si è detto amareggiato e preoccupato, non vorrebbe tornare a vivere le situazioni dello scorso torneo che molto avevano influito con le prestazioni della squadra. Il coach si augura che la dirigenza possa risolvere la situazione nel più breve tempo possibile, perché è sempre difficile parlare di problemi tecnici di una squadra, quando si sa che le prestazioni dei giocatori possono essere condizionate dalla mancata serenità che arriva dall’esterno.

Notizia dell’ultima ora: Mardy Collins sembra non esser partito coi compagni di squadra alla volta di Brindisi.

Dirigeranno l’incontro Begnis, Caiazza e Terreni.
Diretta TV su FERMOTV e Studio100 per la zona di Brindisi e provincia.