Home Serie A Brindisi vince la lotta a rimbalzo ed espugna l’Allianz Dome
Brindisi vince la lotta a rimbalzo ed espugna l’Allianz Dome

Brindisi vince la lotta a rimbalzo ed espugna l’Allianz Dome

0

Nella 5°giornata di LBA arriva la terza sconfitta consecutiva per l’Allianz Pallacanestro Trieste che viene sopraffatta in area da una Happy Casa Brindisi piuttosto imprecisa al tiro, ma che con i rimbalzi e i recuperi riesce a portare a casa la vittoria. Finisce 76 – 79. Per i padroni di casa troppe palle perse – 16, di cui 6 del solo Fernandez -, il doppio degli avversari.

D’Angelo Harrison 18 punti e doppia doppia: 10 punti e 14 rimbalzi per Derek Willis. Per i triestini ancora un superbo Davide Alviti da 14 punti e 9 rimbalzi. Serata negativa per Milton Doyle.

Dalmasson parte con Fernandez, Doyle, Alviti, Grazulis e Delia, mentre Vitucci risponde con Harrison, Thompson, Bell, Perkins e Willis. Il regista triestino Fernandez inizia subito bene, pescando in area Grazulis e Delia, ma la difesa pecca un po’ e Perkins e Bell controbattono facilmente. Il primo quarto finisce con Brindisi avanti 22-23, ma dopo il mini intervallo rientra in campo con una difesa molto aggressiva e allunga 28-34. I giuliani resistono all’urto grazie ad un grande difesa di Da Ros e ai lampi di Fernandez fino ad impattare a quota 34. D’Angelo Harrison è una sentenza dall’arco – 10 punti a metà gara – mentre in area, la fisicità di Willis e Perkins crea troppo spesso seconde e terze occasioni – 16 rimbalzi offensivi contro 5 – e i biancorossi si trovano nuovamente sotto 40-45 a metà gara.

Al rientro dagli spogliatoi ha la meglio nuovamente la fisicità dei pugliesi che incrementano ulteriormente il vantaggio, ma Grazulis e Alviti con pazienza riescono a ricucire. Gli ospiti trovano nuova linfa e azzerano gli sforzi avversari. Dalmasson ributta in campo Devonte Upson, che piazza 7 punti in una manciata di minuti, compreso quello che sancisce il 61-61 di fine terzo quarto. L’ultimo quarto inizia con la tripla di Laquintana che riporta in vantaggio i padroni di casa. La sfida LaquintanaBell permette alle due squadre di rimanere quasi appaiate nel punteggio, ma a poco meno di 5’ i triestini perdono Grazulis per falli e con lui un po’ di solidità in area. Gli avversari riprendono a dominare a rimbalzo e con un libero di Perkins riconquistano il comando della partita sul 76-77. Un tiro sbagliato di Fernandez porta ad un altro rimbalzo ospite e a due tiri liberi realizzati da D’Angelo Harrison. Trieste tenta disperatamente la tripla del pareggio, ma è fuori tempo massimo la preghiera di Alviti, che lascia il punteggio 76-79.

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE – HAPPY CASA BRINDISI 76-79 (22-23/ 40-45/ 61-61)

TRIESTE: Coronica ne, Mussini 2, Upson 7, Fernandez 8+6ass, Arnaldo ne, Laquintana 10, Delia 13, Da Ros 4, Grazulis 12, Doyle 6, Alviti 14+9 rimb

BRINDISI: Krubally 6, Zanelli 3, Harrison 18, Visconti ne, Gaspardo 4, Thompson 7, Cattapan ne, Guido ne, Udom, Bell 15, Perkins 16, Willis 10+14 rimb