Brindisi sbanca Pesaro e fa bis sul 101

Non arriva la terza vittoria consecutiva per Pesaro che cade in casa per mano di una Brindisi in piena forma. La Vuelle inizia il match con il piede storto, concedendo agli ospiti 60 punti solo nel primo tempo; la difesa dei biancorossi si fa sentire solo nel terzo quarto con il super trascinatore Dominic Artis da 27 punti. L’Happy Casa però fa girare bene la palla sia da fuori che dentro l’arco (60% da 2 e 50% da 3) accompagnata da una buona difesa nel corso della gara. 

6 uomini in doppia cifra per la squadra di coach Vitucci: da menzionare il top scorer Jeremy Chappell con 17 punti, mattatore Wojciechowski con 15 punti e 3/4 dalla lunga distanza e 14 punti tutti dall’arco per il neo arrivato Walker.  Dall’altra parte non bastano i 27 di Artis, la sfiorata doppia doppia di Mockevicius da 8+10 e i 18 punti a referto per Blackmon. 

 

 

Cronaca

Gara che inizia in perfetto equilibrio soprattutto in fase offensiva; Banks firma rapido 8 punti nei primi quattro minuti che costringono coach Bonicciolli al primo time out sul 4-11. Brindisi firma parziali importanti grazie anche alle 8 palle perse della VL in sei minuti di gioco. 19-31 dopo la tripla di Murray Jr sulla prima sirena.

Tripla di Chappell in avvio di secondo quarto, Artis risponde dall’angolo; Pesaro prova a riavvicinarsi con le preziose iniziative di Artis e a tenere anche la difesa. I biancazzurri però sono incontenibili sia da fuori che dentro l’arco e segnano il massimo vantaggio (30-49) dopo sei minuti. L’Happy Casa fa girare bene la palla e chiude sull’intervallo mettendo a referto 60 punti contro i 41 dei padroni di casa.  

Nella ripresa la Vuelle parte più decisa e recupera il largo vantaggio con un parziale di 11-5 in 4 minuti. Momento confusione per i brindisini che lasciano campo aperto a Monaldi e compagni; la formazione di casa trascinata da Artis prende fiducia e accorcia le distanze sul -8 al termine del terzo quarto. 64-72.

Blackmon rapido a ridurre lo svantaggio, poi Wojciechowski estrae il coniglio dal cilindro con la tripla centrale ed è nuovo +11 dopo due minuti. La partita torna nelle mani di Brindisi che torna anche a segnare dall’arco. Artis e Blackmon conducono Pesaro e non mollano la presa ma nulla possono più già a tre minuti dal termine, quando Walker e compagni mettono il punto esclamativo chiudendo sull’80-101. 

 

Tabellini 

PESARO: Artis 27, Mockevicius 8, Blackmon 18, Murray 3, Monaldi 3, Zanotti 9, Mccree 10, Ancellotti 2.

BRINDISI: Brown 13, Walker 14, Moraschini 13, Gaffney 4, Wojciechowski 15, Banks 16, Chappell 17, Rush 9, Zanelli 0.