fbpx

Brindisi, Marino scioglie i dubbi: “Nessun passo indietro. Bucchi e Giuliani restano, Simmons il rammarico più grande”

Fernando Marino Brindisi

Il presidente della Legabasket e dell’Enel Brindisi, Fernando Marino, è impegnato questi giorni a presenziare alle finali scudetto playoffs tra la Grissin Bon Reggio Emilia e la Dinamo Sassari. Nonostante gli impegni di carattere nazionale, il numero uno di contrada Masseriola è molto attivo nel sbrogliare quella piccola matassa creatasi negli ultimi giorni attorno al futuro dell’Enel Brindisi. Dai rumors di Bucchi prossimo a fare le valigie per stazionarsi ad Avellino a quelli di Giuliani pronto a volare a Torino, sono giorni bollenti nell’ambiente brindisino. 

 

In un’intervista rilasciata al portale locale Brindisi Report, Marino ha voluto così fare il punto della situazione chiarendo tutti gli aspetti, da quelli meramente tecnici ed economici a quelli legati al parquet di gioco. Queste le sue parole più significative: “Bucchi e Giuliani resteranno a Brindisi, anche se continuano a circolare rumors di mercato che li vorrebbero altrove. Sono voci di incertezza che non fanno altro che destabilizzare l’ambiente. L’impegno mio e dei soci resta identico, nessun passo indietro. Se penso che stavamo per battere Reggio c’è una punta di rammarico e penso ulteriormente che saremmo potuti arrivare ai playoff con Simmons, quel rammarico aumenta ancor di più. Sul fronte PalaPentassuglia abbiamo ricevuto ampie garanzie che, con i dovuti scongiuri, la prossima dovrebbe essere l’ultima stagione in questo palazzetto”.

6 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *