Brindisi cade in casa di una Cantù mai doma per 81-79

L’Acqua San Bernardo Cantù rientra al meglio dopo la pausa della Coppa Italia, battendo tra le mura amiche l’Happy Casa Brindisi e conquistando la quinta vittoria consecutiva. Il tiro vincente a 10 secondi dal termine è del volto nuovo in casa brianzola Tony Carr (12 pt e 7 assist) che fa esplodere il pubblico biancoblu. I pugliesi sembrano non aver smaltito la stanchezza accumulata in Coppa Italia e inseguono gli avversari per tutto l’incontro. 

Gaines e Blakes sono i migliori marcatori per la formazione di casa (17 pt) che domina soprattutto nella lotta al rimbalzo (49 contro i 29 di Brindisi). Per gli ospiti 17 punti anche per Moraschini, seguito da Brown e Gaffney entrambi a quota 12. 

 

Cronaca:

6 a 0 di parziale in avvio di match per Brindisi che corre in contropiede con Gaffney e Chappell; poi si sblocca Cantù che diventa più cinica e firma il primo vantaggio dopo cinque minuti di gioco. Banks e compagni rincorrono ma riducono le distanze sul finire del primo quarto (22-21). 

Continua il botta e risposta in entrambe le metà campo, i brindisini concedono troppi rimbalzi offensivi agli avversari, con Davis che fa 10+10 per i padroni di casa già dopo 13 minuti; l’Happy Casa rosicchia punti tirando meglio da fuori area. 44 pari all’intervallo. 

Ripresa in confusione da parte di Brindisi che si fa sorprendere nella metà campo difensiva, Cantù ha buone idee in attacco che concretizza portandosi ancora in avanti sul +4, i biancazzurri soffrono la pressione e si ritrovano di nuovo a inseguire i lombardi che intanto provano a scappare sul +5. 66-61.

I pugliesi provano a invertire la marcia ma Cantù non concede spazio e punisce i brindisini nel cuore dell’area. Gaffney si carica la squadra sulle spalle e firma il -1, poi firma la parità a un minuto dalla fine, ma la mano di Tony Carr non mente a dieci secondi della fine che firma il sorpasso. Moraschini guida la rimessa dell’ultima speranza ma il tiro si spegne sul primo ferro. 81-79 il finale.

Tabellini 

CANTÙ: Gaines 17, Blakes 17, Davis 13, Jefferson 15, Carr 12, Parrillo 3, Stone 2, La Torre 2.

BRINDISI: Moraschini 17, Banks 11, Gaffney 12, Chappell 8, Brown 12, Zanelli 2, Walker 3, Wojciechowski 10, Rush 4.