Brindisi batte Trento allo scadere e conquista le Final Eight

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per l’Happy Casa Brindisi che vince a Trento una partita da cardiopalma e conquista un posto certo alle Final Eight di Coppa Italia. Decisiva la tripla sulla sirena di Riccardo Moraschini (11 pt di cui 8 solo nell’ultimo quarto) che chiude il match sul 76-79.

All’Aquila non bastano i 18 punti di Devyn Marble con 4/8 dalla lunga distanza e la sfiorata doppia doppia di Pascolo con 13 pt e 9 rimbalzi. Top scorer per Brindisi è l’ormai garanzia Adrian Banks con 22 punti, seguito da Chappell e Brown rispettivamente a referto con 17 e 10 punti.

 

 

Cronaca

Il duello Banks vs Craft comincia fun dai primi minuti di gioco, Brindisi si muove bene in difesa con Brown e Gaffney che non permettono penetrazioni ai padroni di casa; ci pensa Devyn Marble con tre triple in serie a firmare il primo vantaggio bianconero dopo quattro minuti. I pugliesi si ricompongono in azione offensiva e con un break di 2-9 segnano il canestro della parità, passano in vantaggio ma Forray ruba palla e chiude il primo quarto sul 27-25.

Prima tripla per l’innesto biancazzurro Walker, ripete Zanelli; intanto la Dolomiti corre in contropiede con Craft. Quintetti abbassati per le due formazioni e perciò si sbaglia tanto in entrambe le metà campo, l’Happy Casa si addormenta mentre un ispirato Fabio Mian piazza le bombe del nuovo sorpasso trentino, poi Banks risveglia i suoi e rientra in partita sul -5 prima dell’intervallo (48-43).

Accorcia le distanze Brindisi nella ripresa ed è parità dopo cinque minuti. Grande fisicità di Hogue sotto canestro che batte la difesa dei Brindisini, dall’altra parte fa lo stesso Brown che conduce i suoi. Punto a punto finché Flaccadori chiude il terzo quarto sul 59-58.

Brindisi non riesce a segnare nei primi minuti, Pascolo rapido firma il +5 per l’Aquila ed è time out per coach Vitucci dopo tre minuti di gioco. Le due squadre battagliano in campo e si ritrovano ancora pari a quota 66 a 4 minuti dal termine. Prima Moraschini, poi Banks e infine Chappell a segnare da tre mentre Craft dà ossigeno ai compagni realizzando dalla lunetta. Brindisi getta via due palle sanguinose ma Trento non approfitta per il controsorpasso; sul 76 pari a 19 secondi al termine Moraschini chiude il match con la tripla sulla sirena. 76-79 il finale. 

 

Tabellini 

TRENTO: Marble 18, Pascolo 13, Mian 10, Forray 5, Flaccadori 4, Craft 16, Mezzanotte 0, Gomes 2, Hogue 4, Lechthaler 4.

BRINDISI: Banks 22, Rush 2, Brown 10, Chappell 17, Gaffney 6, Zanelli 3, Moraschini 11, Walker 4, Wojciechowski 4.