fbpx

Brescia ospita Pesaro per continuare a navigare nei piani alti della classifica

leonessa brescia 2016-12-18

Dopo la sosta che ha sancito la fine del girone di andata del massimo campionato italiano, Brescia ospita in casa la Consultinvest Pesaro, con la voglia di riscattare la sconfitta subita all’andata.

QUI BRESCIA

La neopromossa lombarda, fresca di una storica qualificazione alla fase finale della coppa Italia (settimo posto), vuole cercare di confermare l’ottimo stato di forma che aveva prima della sosta, dove ha battuto a domicilio Torino e in casa ha dato una lezione di basket a Pistoia, regolandosi la possibilità di partecipare alle Final Eight. La partita che sulla carta risulta semplice, non deve essere presa sotto gamba dai ragazzi di coach Diana, visto che al Palageorge arriva una Pesaro affamata di punti salvezza. Come nel girone d’andata il peso sulle spalle lo avrà sicuramente Marcus Landry, primo realizzatore della squadra nonché secondo miglior cannoniere del campionato. Queste le parole in sala stampa del coach lombardo: “ci approcciamo a questa partita consapevoli che Pesaro è una squadra ostica, di grande valore, che oltretutto viene da un ottimo periodo di forma. Giochiamo in casa e per questa ragione cercheremo di imporre il nostro ritmo, provando a giocare una pallacanestro dinamica e veloce. Cercheremo di mettere in campo tutta la nostra energia, di prendere tutta la carica che ci infondono i nostri tifosi e riportarla sul campo, provando a ripetere l’ottima prestazione che abbiamo realizzato nell’ultima sfida casalinga con Pistoia. In fase difensiva abbiamo ancora margini di miglioramento, anche se nella seconda parte del girone d’andata la difesa a zona ha portato ottimi risultati. Dobbiamo alzare ancora di più l’energia nella metà campo difensiva, aumentando il livello di sfida personale e al tempo stesso migliorando le nostre collaborazioni. In attacco siamo una squadra che sta bene insieme, con giocatori a cui piace passarsi la palla. Del resto la nostra filosofia è sempre la stessa: giocare di squadra senza avere un terminale offensivo che risolva da solo le situazioni”.

QUI PESARO

Così come Brescia, anche Pesaro arriva a questo incontro dopo la vittoria in chiave salvezza con Capo d’Orlando, senza dimenticare la grande prestazione offerta al Forum di Assago, che ha visto i ragazzi di Coach Bucchi uscire sconfitti a testa altissima contro Milano. La classifica è cortissima e una vittoria contro una rivale-salvezza può essere fondamentale per il continuo della stagione. Coach Bucchi analizza la partita: “siamo al completo. Durante la pausa la squadra ha avuto 5 giorni di riposo, poi abbiamo svolto lavoro atletico. Mentalmente è tutto ok, la squadra ci prova sempre e lavora bene in palestra. Giochiamo una partita difficile contro una squadra in grande condizione. Con Burns ha trovato gli equilibri giusti. Hanno esperienza e qualità, non hanno mai cali. Sono una squadra esperta, con Moss e i due Vitali, e in questo momento sono in grande fiducia. Landry sta facendo molto bene ed è in un ottimo momento di forma. In casa hanno un grande clima. Loro usano molto la zona e la match-up, ci abbiamo lavorato su durante la settimana. Stiamo migliorando attraverso un duro lavoro anche se ai nostri miglioramenti fanno riscontro quelli degli altri. Vogliamo difendere con più intensità possibile nonostante le nostre caratteristiche fisiche non ci aiutino. Oltre a ciò, cerchiamo più cinismo nei finali di partita. Vorrei ritagliare più spazio per tutti, ma in un momento di maggiore serenità. Non è mai facile giocare sempre in dieci, specie nel secondo tempo, quando preferisco puntare su chi ha giocato meglio sin lì”.

Al PalaGeorge, palla a due domenica 22 gennaio alle ore 18.15.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *