Brescia ospita i campioni d’Italia nel derby lombardo, l’Olimpia affronta Moss

david-moss-brescia-2016-09-28

Nell’anticipo del lunch time della quarta giornata di Serie A il campo di Montichiari ospita il derby lombardo tra Olimpia Milano e Leonessa Brescia. Questo derby non si disputava da 28 anni, Milano e Brescia tornano ad affrontarsi per la prima volta dal 1988 in una gara ufficiale. Quest’anno si sono già affrontate durante il trofeo Lombardia con vittoria dell’Olimpia. Questa è la prima gara in cui David Moss affronterà l’Olimpia Milano in cui ha militato nelle stagioni 2013-2014 e 2014-2015 vincendo lo scudetto numero 26 dei meneghini. Tra gli ex anche Luca Vitali che ha vestito la maglia Olimpia nel 2008-2009.
Qui Milano: Per l’Olimpia è la prima sfida in una settimana di fuoco che la vedrà impegnata in 4 partite in sette giorni tra campionato ed Eurolega e una vittoria servirà per partire con il piede giusto e la carica che serve per affrontare queste sfide oltre che per mantenere il primato in classifica a punteggio pieno. L’Olimpia reduce dalla battaglia di Istanbul potrà contare sul buon momento di forma di Milan Macvan che proprio nella sfida europea è stato il match winner della partita ed è il migliore della Serie A nel plus/minus (14.7). Dietro di lui, al secondo posto, c’è Kruno Simon che ha un plus/minus di 13. L’olimpia è rientrata solo ieri pomeriggio da Istanbul e questo può giocare a suo sfavore ma il roster profondo potrà sopperire al problema.

Qui Brescia: La Leonessa Brescia è 1-2 in classifica e arriva dalla pesante sconfitta di Sassari e davanti al proprio pubblico in una sfida “emozionante” come quella contro Milano farà di tutto per poter cercare di strappare una vittoria ai Campioni d’Italia. “Sarà una partita che regalerà grandi emozioni, la squadra è pronta per scendere in campo e dare il massimo – commenta il coach Andrea Diana -. Il pubblico ci darà una grande spinta come ha sempre fatto, sappiamo tutti quanto sia sentita questa partita. Si avverte una tensione positiva nell’aria, che noi dovremo essere bravi a trasformare in energia. Dal punto di vista mentale è una gara che si prepara facilmente: ogni atleta vuole giocare partite come queste, a ogni allenatore piace allenarle. Dal punto di vista tattico invece è più difficile, visto che fino a domenica mattina non sapremo chi del lungo roster di Milano scenderà in campo. L’Olimpia ha una squadra di taglia importante, occupa bene gli spazi sul parquet e per essere efficaci in attacco dovremo essere bravi a far circolare la palla, stando attenti a ogni possesso. Dobbiamo essere perfetti per 40′, serve grande qualità per provare a giocarsela alla pari”. Tra le fila di Brescia sono ancora in dubbio le presenze di Passera e Moore, che ha riscontrato un infortunio alla coscia destra, mentre Bushati ha un problema alla mano.

La chiave tattica: Sulla carta Milano è favorita ma la stanchezza delle sfide ravvicinate di campionato ed Eurolega può giocare a suo sfavore. Brescia, con alcuni giocatori in dubbio e acciaccati, dovrà essere in grado di sopperire alle assenze e di contenere l’attacco di Milano, che può contare su giocatori di taglia importante e di far girare la palla in attacco restando costanti per 40’ e cercando di sfruttare la spinta del pubblico che ha risposto numeroso a sostenere la squadra in questo match.
La palla a due è alle 12.00, la gara sarà trasmessa su Sky Sport

2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *