fbpx

[video] Bentornato Drake, Sassari riabbraccia Diener

DRAKE DIENER PRESENTAZIONE-2 Non una conferenza ma uno show, quello che si è tenuto oggi alla Club House Dinamo, dove Drake Diener è stato ripresentato per la terza volta ai tifosi come giocatore di Sassari, ad accoglierlo era presente anche Meo Sacchetti

La cornice è quella della Club House societaria, quacuno pensava che dato l’abitudine nel vederlo, la conferenza stampa di Drake Diener, sarebbe stata meno frequentata delle altre e invece ecco 50 persone, una selva di macchine fotografiche e tanta allegria; a Sassari non è ritornato un giocatore, ma un amico di vecchia data, un fratello.
Con Drake Diener davanti ai giornalisti si presenta il presidente Sardara, che scherza con lo stesso giocatore e lo “costringe” a tenere la conferenza in Italiano. Il n°16 Biancoblu non si tira indietro e racconta tutto quello che i giornalisti e il pubblico vogliono sapere; confessa che ci sono stati contatti con altri club, ma mai nessuno è stato veramente vicino a lui, dichiara che non dimenticherà mai la gara7 contro Cantù della scorsa stagione, racconta che in realtà non aveva molti dubbi sulla scelta da fare e che Sassari era il posto giusto per la sua famiglia, una decisione presa con talmente tanto anticipo, che ha suscitato anche la gelosia di suo cugino Travis.
Una conferenza ricca di spunti in cui a tenere banco è stato anche Meo Sacchetti, apparso alle spalle della guardia di Fond du Lac, per ricordargli che quando ha vinto lo scudetto “lui non giocava mai”; frase che non ha scomposto Diener“si ma vi abbiamo battutto di 60 a Capo d’Orlando” ha replicato; anche Sacchetti, uomo con dei tempi comici eccezionali ha ribadito “si, ma poi siete usciti con il Maccabi in Eurolega perché avete dato tutto contro di noi“; insomma una serie di battute che dimostrano quanto importante sia il legame fra giocatore e allenatore, definito dallo stesso Diener “un grande uomo”.

Tutto lo show\conferenza nel video presente nel canale youtube della società

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *