Home Serie A Banks mette la quinta,ma Brooks salva la differenza canestri allo scadere. Queste sono le pagelle in Countdown!

Banks mette la quinta,ma Brooks salva la differenza canestri allo scadere. Queste sono le pagelle in Countdown!

0

cimberio caserta- banks

Varese conquista 2 punti fondamentali, che riaccendono le proprie speranze Playoff.

Dall’ altra parte la Juve continua a soffrire di mal di trasferta, ma per fortuna allo scadere ci pensa Brooks a salvare almeno la differenza canestri. Queste sono le pagelle in Countdown!

 

10 due volte, ovvero 20, è la valutazione di Adrian Banks. La guardia di Memphis in alcuni frangenti si carica letteralmente la squadra sulle spalle, guidando prima la rimonta nel terzo periodo e poi il break nell’ ultimo quarto. Chiude con 22 punti, 5 rimbalzi e 3 assist.

9 è il coefficiente di difficoltà della bomba da casa sua di Dusan Sakota messa a referto al 37’, che spinge letteralmente i padroni di casa verso la vittoria. L’ ala serba non è però nuovo a tali tiri, per informazione chiedere a Siena, nello specifico riguardo Gara 6 dei Playoff 2012/2013.

8 sono le palle perse dai bianconeri nel solo 1 quarto, a fine partita saranno ben 17( Roberts e Moore 4). I ragazzi di Molin spesso non riescono a costruire giochi offensivi ragionati e spesso la buona pressione di Varese li costringe a sanguinose palle perse.

7 punti all’ esordio per Stoglin. Il play di Tucson ci mette un pò a carburare,ma nel 2 tempo appare decisamente più a suo agio in campo, mettendo anche a referto 5 punti nel 3 quarto, di cui un canestro con fallo di pregievole e fattura e 2 nell’ ultimo periodo.

 6 sono le squadre a giocarsi l’ ultima posizione in classifica disponibile per i PlayOff a 4 giornate dal termine della Regular Season. Partendo proprio da Caserta (24 punti) fino a Bologna che chiude il mucchio selvaggio delle squadre a 22(insieme alla stessa Varese,Avellino,Pistoia,Venezia). Chi la spunterà?

5 come lo scarto in favore di Varese(72-67) che non è però sufficiente a regalare ai biancorossi il vantaggio negli scontri diretti, dato che i bianconeri si imposero all’ andata con il punteggio di  86-80.

cimberio caserta-26

4 come i rimbalzi conquistati da Brooks nel 1 e nel 4 periodo, che a fine partita saranno ben 12. L’ ala forte bianconera è spesso immarcabile e spesso riesce a trovare con facilità la retina. Nell’ ultimo periodo in alcune situazioni pecca un pò di egoismo e di testardaggine ma la sua prova resta comunque limpidissima.17 punti, 12 rimbalzi,2 stoppate, 3 recuperi e 2 assist per lui.

3 sono gli assist di R.Moore,che conquista la bellezza di 8 rimbalzi ma sfortunatamente per lui non riesce far girare la squadra come avrebbe voluto. Chiude con 8 di valutazione

2 sono le schiacciate di Easley, apparso decisamente ritrovato rispetto alle scorse settimane.Il centro ex-Reyer da un buon contributo offensivamente, mettendo a referto 10 punti e spesso mettendo in difficoltà nella sua marcatura gli avversari. Sotto le plance però non è reattivo come suo solito, conquistando soltanto 3 rimbalzi e facendosi anticipare spesso dagli avversari.

1 come 11.1% della Juve al tiro dall’ arco. I bianconeri chiudono con 1/9 da tre, non riuscendo praticamente mai ad inpensierire Varese da fuori seppur costruendo spesso buoni tiri anche con spazio. L’ unico ad infilare la tripla che salva le statistiche è Vitali nel secondo quarto.

0 sono i punti di Rush a cui vengono concessi soltanto 5 minuti da Bizozzi. L’ arrivo di Stoglin ridurrà probabilmente il minutaggio concessogli.

BasketItaly.It Riproduzione Riservata