Banchi: Mi aspettavo una gara così del Barca, si giocava per il primato

La Montepaschi Siena ha perso la sua prima gara nelle Top 16 in quel di Barcelona, ma per coach Luca Banchi giustamente non è tempo di fare drammi perché una sconfitta al cospetto di una squadra della forza fisica e dal talento dei catalani era preventivabile, anche in considerazioni delle difficoltà fisiche che sta incontrando nell’ultimo spicchio di stagione la Mens Sana. Queste sono state le riflessioni del coach senese al termine della gara al Palau Blau-Grana: Questa gara restituisce il meritato primato alla squadra spagnola, una formazione fortissima dal punto di vista fisico, e questa loro forza viene ingigantita nelle gare in casa. Hanno avuto, poi, un grosso contributo dalla panchina come evidenziato dall’ottima prova di Rasebeda, che dimostra come la loro scuola sia sempre in grado di fornire nuovi giocatori di livello. Mi aspettavo questa partita da parte loro sul piano dell’impatto fisico e dell’energia perché c’era in palio il primato nel girone, da parte della mia squadra mi aspettavo qualcosa di diverso. L’approccio è stato buono, anche se abbiamo commesso qualche errore banale di troppo in difesa ed in attacco, ma le sensazioni iniziali erano buone, poi invece abbiamo giocato un secondo quarto troppo al di sotto delle nostre possibilità, e quando concedi quell’enorme vantaggio al Barca diventa, poi, molto complicato rientrare in partita. Siamo in un momento di grande difficoltà in virtù delle tante assenze“(NDR contro i catalani out Ortner, Ress e Carraretto).

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *