Avellino ospita una Milano che vuole firmare il primo posto!

david moss, milano

Dopo i playoffs di Eurolega torna in campo l’Olimpia Milano e si gioca contro Avellino il recupero della tredicesima giornata di ritorno. Turno particolare per i biancorossi in quanto una vittoria regalerebbe la matematica certezza del primo posto nella regular season, mentre per i padroni di gasa resta molto improbabile l’ipotesi playoffs. Ad Avellino sarà anche la “giornata biancoverde” con tariffe speciali valide anche per gli abbonati.
CHIAVE TATTICA
La partita d’andata è stata senza storia, finita per 94-58 con Avellino mai in partita. Sulla carta Milano è decisamente troppo per i biancoverdi che però sicuramente vorranno tirare fuori l’orgoglio per riscattare le ultime brutte prestazioni. La fisicità di Milano potrebbe essere un ostacolo insormontabile per i padroni di casa, e anche la lunga panchina milanese. Avellino dovrà spingere sotto canestro con Thomas e Ivanov (i migliori realizzatori biancoverdi) e trovare anche incisività dall’esperto Jaka Lakovic. Per Milano importante invece mettere subito in partita gli esterni, in particolare Hackett e Langford, mentre a Moss verrà affidato il solito compito difensivo.
QUI AVELLINO
Scarse possibilità di playoffs per Avellino che giocherà principalmente per l’orgoglio. Dragovic non sarà della partita ma la presenza di Achara non dovrebbe far sentire la sua mancanza. Non un bel momento per i biancoverdi che sono reduci da 7 sconfitte nelle ultime 8 partite, dove hanno vinto solo contro Venezia. Non un bel momento per affrontare la corazzata milanese in una sfida estremamente difficile come dice Vitucci nelle dichiarazioni pre partita : “Quella contro l’Olimpia è una partita che dobbiamo affrontare con il gusto della sfida contro i migliori della classe. Le cifre di Milano in campionato sono abbastanza rimarchevoli a riguardo e credo che per loro la prima parte di stagione sia servita per cercare il miglior potenziale, come poi hanno ben dimostrato in Eurolega. Per noi è una sfida molto difficile e complicata e mi auguro che il gusto di sfidare la capolista dia una spinta in più per riuscire ad affrontare una partita del genere, al di là della nostra classifica e dei nostri obiettivi. Rimane sicuramente una partita di cartello, dove sappiamo che ogni errore verrà punito in maniera scientifica e costerà il doppio. Dovremo essere mentalmente attenti, molto intensi fisicamente e affrontare una gara senza timori, anche per provare a dare una bella soddisfazione al pubblico”
QUI MILANO
Milano è reduce dalle fatiche di Eurolega e questo potrebbe costare qualcosa in termini di energie. Importante recuperare subito le migliori condizioni. Sarà al seguito della squadra capitan Gentile, che ha ripreso ad allenarsi ma non sarà della partita. Tutti disponibili i restanti giocatori per Banchi che vorrà allungare la striscia di successi consecutivi, ormai arrivata a quota quindici. Le motivazioni sono forti per timbrare definitivamente il primato in classifica, ma è lecito aspettarsi delle rotazioni ampie per far rifiatare chi ha speso più energie. Probabili tanti minuti per il greco Athinaiou che in Eurolega non poteva essere della partita.

Palla a 2 alle 20.30 al PalaDelMauro, diretta locale su Milanow

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *