Avellino chiude un grande girone di ritorno vincendo a Pesaro

Nell’ultima gara stagionale la Sidigas Avellino ha battuto all’Adriatic Arena di Pesaro i padroni di casa della Scavolini Banca Marche per 80-93. La formazione irpina coglie il suo terzo successo esterno consecutivo dopo i blitz di Roma e Caserta nel derby , e chiude il campionato al decimo posto con 26 punti graduatoria. Ottimo girone di ritorno per gli uomini di Pancotto che hanno vinto nella seconda parte di campionato nove delle quindici gare disputate.

La Vuelle, invece, ha chiuso il campionato al penultimo posto insieme alla Virtus Bologna con 20 punti in classifica, ma per i pesaresi l’importante è stato aver raggiunto l’obiettivo stagionale della salvezza con abbondante anticipo. Uomo partita nel successo irpino è stata l’ala americana Jeremy Richardson (21 punti 5/7 da due e 3/3 da tre). Grossa prestazione  per la Sidigas Avellino anche di Nikola Dragovic (18 punti 5/7 da due e 2/5 da tre e 16 rimbalzi) che con la sua presenza a rimbalzo ha nascosto l’assenza di Kaloyan Ivanov, mentre l’altro assente nel settore dei lunghi Linton Johnson è stato sostituito dal rientrante Brandon Brown. Per Pesaro, invece, i migliori sono stati Rok Stipcevic (31 punti 4/7 da due e 6/9 da due) e Barbour (22 punti 3/6 da due e 4/7 da tre), però coach Markovski oltre al play croato ed alla guardia-ala americana ha avuto poco altro dagli altri suoi giocatori.

Clicca Qui per visualizzare la Griglia PlayOff del campionato di Serie A.

I primi quattro punti della partita sono tutti di Jeremy Richardson (0-4 al 2’), poi Pesaro con una bomba iniziale di Stipcevic rompe il ghiaccio, e si porta sul -1 (6-7 al 3’). L’equilibrio, però, dura poco con gli ospiti che piazzano un pesante break di 0-12 ( 6-19 al 6’). Nella seconda parte della prima frazione non cambia lo spartito con la Sidigas avanti oltre la doppia cifra di vantaggio (+12 al 10’ sul 15-27). Il secondo quarto si apre con una tripla di Andrea Traini (18-27 al 12’), e si segna  con il contagocce nei primi minuti, poi i lupi biancoverdi riallungano nuovamente decisamente e raggiungono il massimo vantaggio sul +19 (28-47 al 19’). Un canestro di Stipcevic porta la contesa all’intervallo sul +17 irpino (30-47 al 20’). La ripresa  si apre con una bomba del solito Jeremy Richardson per il +20 avellinese (30-50 21’), poi la Scavolini reagisce con un parziale di 13-4 e si riporta in partita (43-54 al 26’). Pesaro sull’asse Stipcevic-Barbour prova la rimonta, ma Avellino con il solito Richardson  ed i canestri da sotto di Biligha mantiene 12 lunghezze di vantaggio (54-66) alla fine del terzo quarto. Il quarto finale si apre con un break di 5-0 (59-66 al 32’) che riporta i marchigiani sul -7 , però Avellino con un immediato contro parziale 6-0 spegne i sogni di rimonta pesarese (59-72 al 33’). Amici con un canestro da due riporta la Scavo sul -10 (65-75 al 35’), poi Lakovic con cinque punti in fila mette il punto esclamativo sulla vittoria degli irpini (65-82 al 38’).

Clicca Qui per visualizzare la Griglia PlayOff del campionato di Serie A.

Scavolini Banca Marche Pesaro-Sidigas Avellino 80-93 (15-27, 30-47, 54-66)

Pesaro: Stipcevic 31, Barbour 22, Traini 3, Cavaliero 8, Amici 6, Mack 4, Thomas 6

Avellino: Spinelli 9, Dragovic 18, Hunter 12, Lakovic 14, Biligha 10, B. Brown 7,Salafita 2, Richardson 21

MVP: Jeremy Richardson

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *