fbpx

Avellino, c’è da scegliere nuovo ds e allenatore. Ma per ora tutto tace

Valerio Spinelli

A più di un mese dalla fine del campionato, ancora tutto fermo in casa Scandone. Ciò che è certo è saranno pochi i superstiti della scorsa disgraziata stagione.
Sul fronte dirigenziale è ancora incerta la posizione di Antonello Nevola. L’attuale gm è stato più volte aspramente criticato dalla tifoseria ma nonostante ciò il suo addio non sembra così scontato. Molto probabilmente, infatti, si cercherà di affiancargli una nuova figura. Ad oggi il nome nuovo è quello di Valerio Spinelli, già in Irpinia tra il 2010 e il 2014 e l’anno scorso a Scafati. Ma non c’è solo il nome del play napoletano (che chiuderebbe ovviamente col basket giocato) tra i papabili. Calde, infatti, sono anche le piste che portano a Betti (sul quale però pare esserci anche Napoli) e Cecco Vescovi (in uscita da Varese). Per ora, ribadiamo, solo indiscrezioni, in attesa di fine mese quando probabilemnte se ne saprà di più.

Nessuna novità neanche sul fronte allenatore. Tanti i nomi che circolano in queste ore negli uffici del presidente De Cesare, nessuno dei quali realmente favorito sugli altri. Il nome probabilemte più in voga è quello di Piero Bucchi, a Brindisi dal 2011. Il coach bolognese è però legato da un ulteriore anno di contratto alla società pugliese che per bocca del presidente Marino pare proprio voler ancora fortemente puntare sull’uomo che ha garantito una continuità di risultati invidiabile (promozione in A, salvezza nel 2013, qualificazione ai playoff nel 2014 e nel 2015). Anche in questo caso non mancano le alternative costituite da i nomi di Moretti (liberatosi da Pistoia negli scorsi giorni), Calvani e Sacripanti.

© BasketItaly.it – Riproduuzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *