fbpx

Al PalaDesio è spettacolo vero, Brindisi batte Cantù all’Overtime

Brindisi espugna il Paladesio dopo una partita pazzesca decisa solo all’overtime da una tripla di Thompson.

Gran colpo d’occhio in quel di Desio, il pubblico è quello delle grandi occasioni, merito anche di una Pallacanetro Cantu’ in  cerca conferme dopo l’ottima prova nel derby contro Milano.

Senza l’infortunato Sutton coach Vitucci schiera nel quintetto base Thompson, Brown III, Ikangi, Banks e Stone grande ex di partita applauditissimo dalla tifoseria canturina.
Pancotto punta su un quintetto molto tecnico e fisico con  Wilson, Pecchia, Hayes e sulla coppia d’oro Clark e Ragland.

Primo quarto giocato sostanzialmente alla pari dalle due compagini, dopo i primi due minuti senza canestri, i canturini prendonono in mano il pallino del gioco trascinati da uno spumeggiante Clark autore di ben 9 punti, Brindisi non ci sta e si riporta sotto con un Banks fenomenale per lui 5 punti e 4 assit,  degno di nota inoltre il  50% da 3, il primo periodo si conclude su 21-24 per i ragazzi di Vitucci.

Brindisi potrebbe prendere il largo e per una buona parte del secondo quarto gli riesce portandosi sul +7, ma Cantù, ormai lo abbiamo imparato,  non muore mai, il suo condottiero ha il numero 10 sulle spalle.
Il tabellone a fine primo tempo recita 43-47 per gli ospiti.

Rimonta e sorpasso per Cantù che gioca il miglior terzo quarto di tutta la sua stagione tra le altre cose il terzo era un  periodo che, nelle scorse gare, era costato punti e partite alla compagine biancoblu brianzoli.
Il terzo quarto vede i padroni di casa avanti 72 a 67.  

L’ultimo quarto e’ puro spettacolo, l’essenza vera e propria della pallacanetro una sfida punto a punto senza esclusione di colpi, lo dimostrano i falli spesi nel periodo dalle due squadre, a 52 secondi dalla fine Ragland porta la sfida sul 84 a 84 grazie a due tiri liberi. capovolgimenti di fronte da una parte all’altra ma nulla di fatto a 2,7″ Brindisi ha la palla del vantaggio ma Banks spreca malamente.  E’ Overtime!

Overtime che segue la falsa riga dell’ultimo quarto, Thompson con una tripla regala il +1 Brindisi  a 24 secondi dalla fine.
Ultimo assalto canturino ma nulla di fatto finisce 92 a 93 per Brindisi.

MVP: Adrian Banks