fbpx

A Siena arriva l’Oknoplast a caccia del premio per gli italiani

Domenica, al PalaEstra di Siena, si incontrano due squadre che non stanno vivendo un esaltante momento di forma, con la squadra di casa che ospiterà l’Oknoplast Bologna. Le V nere scenderanno in Toscana con l’intenzione di aggiudicarsi il premio per gli italiani (domani ultima giornata utile per il conteggio dei minuti) dopo una settimana di polemiche a seguito delle dichiarazioni di Sabatini, mentre Siena arriva da un mese e mezzo terribile: dal 28 febbraio (vittoria in casa con il Fenerbahce) sono arrivate 10 sconfitte ed una sola vittoria, in casa contro Cantù.

L’uscita di scena dall’Eurolega, permetterà alla squadra di coach Banchi di recuperare le energie e i diversi acciaccati in vista dei playoff, rendendo il Monte dei Paschi un temibile avversario in vista della post-season. Domani dovrebbe anche debuttare Dionte Christmas, a cui secondo il suo nuovo coach manca ancora il ritmo partita, visto che arriva da due mesi di inattività. Sarà interessante anche vedere come gestirà le nuove rotazioni il coach mensanino, visto che con il nuovo acquisto dovrà scegliere se passare al 5+5 o mantenere il 3+4+5, ruotando a turno gli americani. Difficile scelta visto che decidere di mandare in tribuna uno tra Bobby Brown, Janning e Moss non è sicuramente semplice, mentre decidere di ridurre il numero di giocatori delle rotazioni in questo punto della stagione potrebbe rivelarsi controproduttivo, vista la condizione fisica della squadra. L’ipotesi più probabile potrebbe essere un accantonamento di Janning, giunto a Siena inizialmente solo per l’Eurolega e poi diventato titolare anche in campionato dopo l’addio a Kemp. Domani alle 17.50 conosceremo i 12 a referto.

Tutt’altra situazione per Bologna che, come detto, dovrebbe portare a casa il primo premio per l’utilizzo degli italiani e che non ha molto da chiedere a questa partita e a questo finale di stagione. Per agevolare il compito a coach Bechi, Pullen ha preso la febbre e non si è allenato, e solo domani si saprà se potrà giocare. Ci sarà sicuramente anche Peppe Poeta, che ha recuperato dall’infortunio e dovrà guidare la squadra ad un finale di stagione tranquillo sul campo, ma piuttosto movimentato tra società e tifosi. Domani sarà anche l’occasione per rivedere in campo Fontecchio e Landi, con il primo sopratutto che ha dimostrato di poter tenere bene il campo contro Venezia.

La partita non dovrebbe presentare particolari problemi per la squadra di casa, soprattutto se la difesa di Bologna sarà quella delle ultime uscite e dovrebbe essere sicuramente una buona occasione per testare il nuovo acquisto Christmas.

 

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

 

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *