fbpx

L’UNIEURO FORLI PORTA A CASA 2 PUNTI SUDATI CONTRO GLI SHARKS ROSETO

 

Risultato finale che non rende giustizia alla prova del team abruzzese, che cede nell’ultimo quarto e permette all’Unieuro di portare a casa il terzo risultato utile consecutivo, grazie ad un solido capitan Giacchetti e all’ottima partita di Benvenuti.

Le due squadre prendono le misure per i primi 10 minuti di gioco, con Forlì che non riesce ad imporre il proprio gioco in attacco e Roseto che tiene bene il difesa. Ritorno in campo per Pierfrancesco Oliva dopo il lungo stop per l’infortunio al ginocchio, ma il giocatore classe ’96 non riesce ad incidere.

Roseto inizia bene il secondo quarto, sfruttando l’atletismo e la velocità in transizione dei suoi giocatori e toccando il suo massimo vantaggio (29 a 20) grazie ai punti di Bayehe e Mouaha. L’Unieuro tenuta a galla da Benvenuti che riesce a ricucire lo strappo e ad evitare la fuga del Roseto.

L’8 a 0 nei primi minuti del secondo tempo permette a Forlì di riagganciare gli Sharks, ma coach D’Arcangeli sprona i suoi ragazzi che ritrovano le energie e il talento mostrati nei primi 20 minuti e il terzo quarto si chiude con 5 punti di vantaggio per la squadra di casa.

A 9 minuti dal termine, il quinto fallo di capitan Pierich cambia gli equilibri della partita e l’Unieuro dilaga: l’età e l’inesperienza di molti giocatori bianco-azzurri non permettono alla squadra di ricucire lo strappo, e grazie ad un quarto quarto da 10-28, L’Unieuro Forlì sbanca il PalaMaggetti e porta a casa due preziosissimi punti.

Il team romagnolo dimostra ancora una volta di essere a pieno titolo tra i contendenti alla promozione nella massima serie, grazie alla tenacia e alla capacità di ribaltare una partita che in vari momenti si è dimostrata molto più dura del previsto. Gli Sharks hanno pagato la pessima mira dall’arco, tirando con appena il 10%, ma sopratutto la poca solidità di una squadra composta da giocatori giovanissimi, perno centrale del progetto di Roseto che mostra però i suoi difetti nei momenti cruciali.

 

Sapori Veri Roseto – Unieuro Forlì 56-69 (16-15, 18-12, 12-14, 10-28)

Sapori Veri Roseto: Jordan Bayehe 14, Khadeem Lattin 11, Abramo Canka 8, Aristide Mouaha 8, Lazar Nikolic 7, Simone Pierich 5, Leo Menalo 2, Nicola Giordano 1, Antonio De fabritiis 0, Pierfrancesco Oliva 0, Joel Fokou, Leonardo Ciribeni. Coach: D’Arcangeli

Unieuro Forlì: Erik Rush 15, Lorenzo Benvenuti 15, Jacopo Giachetti 12, Danilo Petrovic 8, Maurice Watson jr 6, Luca Campori 5, Pierpaolo Marini 4, Davide Bruttini 4, Kaspar Kitsing 0, Federico Cinti, Samuel Dilas, Tommaso Oxilia. Coach: Dell’Agnello.