NBA: Vittoria di squadra per i Clippers, 13 punti per Danilo Gallinari

Danilo Gallinari Los Angeles Clippers
LOS ANGELES, CA – DECEMBER 11: Danilo Gallinari #8 of the LA Clippers handles the ball against the Toronto Raptors on December 11, 2018 at STAPLES Center in Los Angeles, California. (Photo by Adam Pantozzi/NBAE via Getty Images)

Nuova partita in casa per i Los Angeles Clippers di Danilo Gallinari, che nel mezzogiorno californiano, quindi a una buona ora per gli appassionati europei, hanno sfidato gli Orlando Magic con l’obiettivo di consolidarsi dopo il successo di Phoenix. I padroni di casa si sono imposti per 96-106 e aumentano il proprio record a 23-16 (quarti a Ovest).

Le cose non sono iniziate bene per la compagine allenata da Doc Rivers: la squadra ospite ha aggredito la partita portandosi presto in vantaggio, mentre Danilo Gallinari, a parte un pregevole 2+1, non è sembrato preciso come fino ad ora in questa stagione. Ma si è trattato di un quarto, chiusi avanti da Orlando per 28-18. Nel secondo parziale si è vissuta la reazione dei Clippers da parte delle sue ali: 10 punti di Tobias Harris e 8 (con due triple e un bel tiro dalla mezza distanza) per il Gallo. Risultato all’intervallo: 47-45 per i Magic.

https://twitter.com/FoxSportsWest/status/1082026161155141634

Gli Orlando Magic hanno provato ad entrare in campo nella ripresa con lo steso mordente dell’avvio della sfida, ma i Los Angeles Clippers non si sono fatti sorprendere e si sono portati in vantaggio grazie a un potente Marcin Gortat nel pitturato. Una difesa più attenta e gli sprazzi di luce di Shai Gilgeous-Alexander hanno permesso ai padroni di casa di mantenere il vantaggio. Il +10 è arrivato dopo un bel canestro cercato e trovato da Danilo Gallinari. Tobias Harris ha ritrovato i punti con facilità, mentre Orlando si è mantenuta in partita grazie ai frequenti viaggi in lunetta. Una serie di errori al tiro dei Clippers ha permesso ai Magic di avvicinarsi, e il terzo quarto è terminato 67-70.

Lou Williams si è scaldato in apertura di ultimo periodo, riportando il vantaggio dei Clippers in doppia cifra. Orlando ha provato a rientrare, ma senza successo. Il vincitore del 6th Man of the Year la scorsa stagione ha continuato a trovare il canestro, così come Tobias Harris. Danilo Gallinari, seppur litigando con il ferro, si è reso utile facendo circolare attivamente il pallone e coprendo bene i difesa. Negli ultimi minuti Doc Rivers ha buttato in mischia il two-way Jonathan Motley, che ha messo a segno i suoi primi punti in NBA.

Tobias Harris è stato il migliore dei Clippers con 28 punti e 9 rimbalzi, seguito da Lou Williams con 17 punti. Danilo Gallinari si è fermato a quota 13, conditi da 5 rimbalzi e 2 assist. Marcin Gortat ha portato a casa 8 punti, 10 rimbalzi e 6 assist, risultando il migliore dei suoi in quest’aspetto (cosa abbastanza inusuale per un centro che non di chiami Nikola Jokic). Per i Magic non è bastato un solido Nikola Vucevic sotto canestro (16 punti, 24 rimbalzi e 8 assist): le pessime percentuali al tiro dei suoi hanno passato fattura.