VIDEO | NBA – Memphis ferma la corsa di Atlanta. Love si riprende i Cavs abbattendo i Lakers

Kevin LoveBattuta d’arresto per gli Atlanta Hawks. La miglior squadra della NBA incontra la sconfitta sul campo di una decisa Memphis che lancia segnali di guerra alle altre componenti della Western Conference. A Cleveland, LeBron e compagni annichiliscono ciò che resta dei Lakers.

Atlanta @ Memphis 88-94
Gli imbattibili Atlanta Hawks (42-10) battuti sul campo di una Memphis cinica ed in salute che ha vinto 9 delle ultime 10 partite (38-13) consolidando il secondo posto ad Ovest. Atlanta ha fornito la solita prestazione orale con Jeff Teague (22) a far da trascinatore ai

cinque uomini in doppia cifra tra i quali spicca un Kyle Korver (8) eccezionalmente al di sotto del 50% (2/5) al tiro dalla lunga distanza. Memphis ha dimostrato di essere una squadra completa in ogni reparto, in grado di mettere in crisi gli avversari con la fantastica coppia di lunghi composta da Gasol e Randolph, entrambi in doppia doppia (16+10 per il primo, e 11+15 per il secondo). A decidere il match, in equilibrio fino alla fine, sono state comunque le giocate nel finale del solito Mike Conley, MVP della gara con 21 punti e 6 assist.

Ecco le immagini dell’incontro:

Hawks: Teague 22, Bazemore 14, Schroder 11, Scott 11, Carroll 10;
Grizzlies: Conley 21, Gasol 16, Green 11, Randolph 11, Koufos 10;

LA Lakers @ Cleveland 105-120
Dopo la sconfitta di Indiana, i Cavaliers (32-21) rialzano immediatamente la testa passeggiando contro i Lakers che però reggono l’onda d’urto per un quarto prima di cadere sotto i colpi di una Cleveland in gran spolvero. Un buon allenamento quello dei Cavaliers che hanno finalmente ritrovato i migliori big-three. Irving illumina con 28 punti e 10 assist, James fa il Re con 22 punti, 10 rimbalzi e 8 assist ma la vera notizia è la ritrovata vena di Kevin Love (photo: Erik Drost) protagonista del season-high da 32 punti (11/18 al tiro, 7/8 da tre punti) e 10 rimbalzi in risposta alle numerose (troppe) critiche piovute sull’ex T-Wolves. I Cavs si coccolano inoltre il lungo Mozgov, vero indovinato colpo del “mercato di riparazione” della squadra di David Blatt. L’ex Nuggets firma 8 punti e 10 rimbalzi in 28′. Avvilente invece la situazione in casa Lakers. Da segnalare i 20 punti di Clarkson ma ciò non può comunque bastare per non augurarsi che la stagione finisca il prima possibile, sperando di chiudere tra le ultime cinque in modo da conservare la prima scelta al prossimo draft.

Ecco le immagini dell’incontro:

Lakers: Clarkson 20, Davis 16, Johnson 15, Lin 11, Ellington 12;
Cavaliers: Love 32, Irving 28, James 22, Shumpert 12, Thompson 10;

 

Gli altri risultati della notte:

Chicago @ Orlando 98-97
LA Clippers @ Oklahoma City 108-131
Indiana @ Charlotte
Minnesota @ Detroit 112-101
Portland @ Houston 109-98
San Antonio @ Toronto 82-87
Phoenix @ Sacramento 83-85

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *