VIDEO | NBA – Dallas, Ellis ancora decisivo allo scadere. Ok Raptors, Rockets e Bulls

Toronto spazza via Utah. Houston fa a meno dell’assenza di Dwight Howard e supera nettamente una timida Memphis mentre Dallas continua a trovare in Monta Ellis l’uomo della provvidenza. Vittoria anche per Chicago e prima gioia della stagione per Philadelphia che evita di eguagliare i Nets in fatto di peggiore partenza nella storia della NBA.

Toronto @ Utah 123-104
La capolista della Eastern Conference passeggia sugli Utah Jazz alla settima sconfitta consecutiva. Senza storia la gara alla EnergySolutions Arena di Salt Lake City dove ai Raptors (15-4), nonostante l’assenza di DeRozan, serve il primo tempo per chiudere la pratica con due quarti fenomenali da 31 e 38 punti realizzati. Domina in lungo ed in largo Kyle Lowry con 39 punti messi a referto, insieme a 4 assist e 5 rimbalzi. Lowry rappresenta solo la punta di diamante di una squadra che continua a giocare bene e che, anche questa notte, è riuscita a portare ben altri cinque uomini in doppia cifra. Per i Jazz comunque una buona partita con Trey Burke miglior giocatore con 15 punti e 8 assist.
Raptors: Lowry 39, Vasquez 17, Williams 17, Johnson 13, Patterson 13, Ross 11,
Jazz: Favors 19, Kanter 19, Hayward 16, Burke 15, Ingles 12, Hood 10;

Memphis @ Houston 96-105
L’assenza di Dwight Howard non è un problema per gli Houston Rockets (14-4) che travolgono i Memphis Grizzlies (15-3) con una super prestazione. L’inizio è stato tutto in favore degli ospiti con Gasol e Randolph protagonisti del parziale di 8-0 in avvio di gara che ha spaventato i spettatori del Toyota Center. Poco male perché il Barba James Harden (21) prende presto le redini del gioco e prima riporta in equilibrio il punteggio (17-17) e poi guida i suoi ben presto sul +10 (28-38) in avvio di secondo periodo. Houston trova canestri da ogni dove e la rapidità delle esecuzioni è disarmante. Memphis non riesce a reagire e di ritrova addirittura sotto per 60-85 dopo l’ennesima super giocata di Harden che chiude i giochi prima che ancora che finisse il terzo quarto.
Grizzlies: Conley 15, Allen 10;
Rockets: Harden 21, Ariza 16, Terry 16, Motiejunas 15, Papanikolaou 12, Black 10;

Dallas @ Milwaukee 107-105
Ancora una volta Ellis, ancora una volta Mavs. Dopo la maratona contro i Chicago Bulls, Monta Ellis (23) ripete la super prestazione e piega anche l’arcigna resistenza dei Milwaukee Bucks (10-10) regalando alla sua Dallas la quinta vittoria consecutiva (15-5). Gli ospiti fanno a meno di Nowitzki, tenuto a riposo, ma Ty Chandler ha abbastanza energie per compensare l’assenza del tedesco con una paurosa doppia doppia da 18 punti e 20 rimbalzi (10 offensivi) conquistati. Milwaukee aveva la possibilità di chiudere l’incontro ma sul 90-98 ha subito un tremendo parziale di 12-1 che ha ribaltato la situazione. Brandon Knight (25) mette in cassaforte l’over time con uno step back che pareggia la situazione sul 105-105 ma un tiro impensabile di Ellis regala ancora il successo a Dallas.
Mavs: Ellis 23, Chanlder 18, Parsons 14, Aminu 13, Nelson 13, Jefferson 10;
Bucks: Knight 25, Middleton 21, Mayo 12;

Nelle altre partite della notte, i Chicago Bulls (12-7) ritornano al successo andando a vincere per 102-95 sul campo degli Charlotte Hornet. 10 vittoria su 13 incontri in trasferta per i Bulls che ancora una volta hanno potuto fare affidamento sul contributo dei suoi due lunghi. Doppia doppia per Gasol e Noah, con lo spagnolo autore di 19 punti e 15 rimbalzi mentre per l’altro 14+10. 15 a testa per Derrick Rose e Jimmy Butler. Dopo 17 sconfitte consecutive arriva la prima gioia della stagione per Philadelphia che con Carter-Williams (20) espugna il campo dei Minnesota T-Wolves. Successi anche per i Clippers e Atlanta.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *