Home NBA Un infiammato Belinelli non brucia i Nets, Spurs ancora ko
Un infiammato Belinelli non brucia i Nets, Spurs ancora ko

Un infiammato Belinelli non brucia i Nets, Spurs ancora ko

0

Ancora una sconfitta bruciante per i San Antonio Spurs, che dopo la partita spenta contro i Milwaukee Bucks perdono 124-119 contro i Brooklyn Nets nella serie di scrimmage a Disney World. Per Marco Belinelli un ottimo minutaggio stanotte, con 24 minuti giocati (pur se sempre come decimo uomo) e ben 14 punti messi a referto con 3 assist. Gara dai vantaggi altalenanti, con un buon inizio Nets nel primo quarto e 7 punti per il nostro Marco che da’ il vantaggio di 3 punti alla fine del parziale. Nel secondo quarto una serie di capovolgimenti di fronte e prima meta’ chiusa in parita’ (57-57) e con un Beli a quota 9 grazie a due tiri liberi. Spingono forte i newyorkesi nel terzo quarto e, con il contributo di un Caris LeVert in spolvero (27 per lui alla fine) e l’accoppiata Kurucs/Johnson dalla panchina (17 a testa) si issano fino al +13. Ma non e’ finita, con il team di Gregg Popovich a tornare a +5 anche grazie a ben 5 punti del Beli nella frazione prima di un gran finale dove i Brooklyn Nets tengono il vantaggio e chiudono la tenzone sul +5. Per i texani, 22 punti di un ottimo Derrick White e 15 per Bryn Forbes. Gli Spurs mostrano segni di ripresa e inanellano ancora ottimi numeri (+12 a rimbalzo, +8 nelle stoppate e percentuali di tiro migliori dell’avversaria) ma la chiave della sconfitta sta nelle palle perse e disattenzioni, ben 24 contro le 11 dei Nets, che recuperano anche 14 palloni contro i 4 dei neroargento. Per Belinelli un ottimo backdoor dopo i 4 punti e la prova poco convincente con Milwaukee. La strada e’ lunga per i playoffs, ma questi Spurs potrebbero esserci fino alla fine, con un po’ di convinzione.