Home NBA Trump attacca (ancora) l’NBA: “Orribile quello che stanno facendo, le loro critiche sono stupide”
Trump attacca (ancora) l’NBA: “Orribile quello che stanno facendo, le loro critiche sono stupide”

Trump attacca (ancora) l’NBA: “Orribile quello che stanno facendo, le loro critiche sono stupide”

0

Prosegue la sfida a distanza tra l’NBA e Donald Trump.

Dopo aver fortemente criticato i giocatori NBA che si inginocchiano all’inno nazionale come segno di protesta per l’ingiustizia razziale, il Presidente degli Stati Uniti oggi ha lanciato il suo attacco, scagliandosi totalmente contro la National Basketball Association in un’intervista radio a Clay Travis di Fox Sports.

“Quello che stanno facendo è orribile per il basket. Guardate gli indici di ascolto: sono in calo, sono numeri davvero molto bassi. La gente è infuriata e loro non capiscono, non capiscono che hanno fatto abbastanza politica e non ne hanno bisogno. C’è qualcosa di davvero brutto nell’Nba, in come sta facendo le cose. Sono nei guai, in grossi guai, più grossi di quanto capiscono. Non mi piace per niente quello che sta succedendo nel basket: devi rimanere in piedi per la tua bandiera, devi rispettarla e rispettare il tuo Paese. Guadagni milioni di dollari l’anno per giocare uno sport che giocheresti comunque, anche se non fossi un professionista. Devono rispettare il loro Paese”.

E ancora: “Alcune delle critiche nei miei confronti da parte dell’Nba sono molto spiacevoli, molto, molto spiacevoli. E francamente anche molto stupide. E fatemi dire questo: il modo in cui si sono piegati alla Cina è veramente disdicevole. Fanno molti più soldi qui che in Cina, ma qui esiste un sistema che ti permette di criticarlo, non rispettarlo. E questo per loro è un male, perché non apprezzano quello che abbiamo qui. Mentre con la Cina… la stessa Cina che ci ha portato il virus, a noi e al resto del mondo, quello che hanno fermato in patria ma non in altri 188 paesi”.