NBA: Primo assaggio di Danilo Gallinari con i Thunder

Danilo Gallinari

Non si può ancora parlare di “debutto ufficiale”, ma gli appassionati dei Thunder e di Danilo Gallinari che domenica, nel tardo pomeriggio europeo, si sono connessi al sito ufficiale o ai social network del franchise di Oklahoma City hanno potuto assistere a un assaggio dell’azzurro con la sua nuova squadra in occasione del classico appuntamento con il “Blue and White Scrimmage”.

Un totale di tre tempi da 12 minuti ciascuno, con due squadre di giocatori di OKC una di fronte all’altra hanno potuto dare a Billy Donovan e ai suoi collaboratori una prima idea di come sta lavorando la squadra in occasione del training-camp. Danilo Gallinari è sceso in campo con la squadra bianca, schierato assieme a quelli che dovrebbero essere altri due titolari fissi: il playmaker Chris Paul e il centro Steven Adams, più il tedesco Dennis Schroeder in posizione di guardia e il rookie Darius Bazley come ala piccola. Nei “blue” in campo dall’inizio Deonte Burton, Shai Gilgeous-Alexander, Hamidou Diallo, Terrance Ferguson e Nerlens Noel. Tutti i giocatori, a parte Andre Roberson che sta svolgendo lavoro differenziato per riprendersi al 100% dal lungo infortunio, sono entrati nelle rotazioni.

Danilo Gallinari ha giocato in tutto un po’ meno di 20 minuti, mettendo a segno 13 punti (4/9 dal campo e 4/4 ai liberi) e 5 rimbalzi. L’intesa con Chris Paul e soprattutto Steven Adams (che in 19 minuti ha preso 21 rimbalzi!) è balzata subito agli occhi. L’azzurro è stato cercato in attacco sia sul perimetro, ma anche in fase di transizione, dove ha piacevolmente sorpreso per la capacità di farsi trovare nel posto giusto al momento giusto. La sua versatilità, unita alla sua stazza, lo rendono un giocatore unico nel suo ruolo, e sotto canestro con il centro neozelandese crea una coppia di lunghi che promette cose davvero interessanti.

Gli Oklahoma City Thunder sono comunque una squadra in ricostruzione, e resta il dubbio se il roster definitivo sarà questo o se il front-office ha in mente ulteriori scambi. Se i giocatori resteranno questi, e soprattutto se la salute li accompagnerà durante tutta la stagione, l’obiettivo playoff non è un’utopia. La prima amichevole ufficiale è in programma nella notte tra martedì e mercoledì alle 2.00 (ora italiana) contro i Dallas Mavericks. Dalla sfida contro Luka Doncic e compagni si potranno trarre maggiori conclusioni su come prosegue la preparazione dei Thunder, che presentano otto facce nuove rispetto alla scorsa stagione.