Nowitzki miglior marcatore straniero della storia NBA: “Traguardo da pazzi, altri due anni e poi smetto”

Dirk Nowitzki nella notte ha infranto un record straordinario, divenendo il miglior realizzatore straniero nella storia della NBA, superando Olajuwon. Ai microfoni, a fine partita, ha esternato le sue sensazioni ed emozioni.

Ecco le parole del fenomeno tedesco, al nono posto nella classifica dei punti segnati di tutti i tempi in NBA: “Non avrei mai pensato di diventare il nono realizzatore di sempre. Ringrazio i compagni e i coach che mi hanno aiutato in questi anni. Il primo anno ho fatto fatica, avevo 20 anni e non è semplice ambientarmi. Se ci ripenso, è stao divertente. Tra alti e bassi, molte vittorie, molte sconfitte. Ma sempre con ottimi compagni di squadra e grandi coach che mi hanno aiutato e spronato a fare sempre meglio, non solo a tirare. Ho avuto anche un grande proprietario, che ha comprato la squadra al mio secondo anno e mi ha aiutato. Ora spero di fare un altro paio di anni alla grande per poi lasciare spazio ai giovani”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *