fbpx

NBA, Spurs inarrestabili! NY sogna i playoff, Detroit vince mentre Denver cade nel finale

Nottata di pallacanestro americana ricca di partite e match, ormai decisivi per permettere alle squadre invischiate nella lotta per raggiungere un posto ai playoff, di agganciare l’ultimo treno utile per non terminare anzitempo la stagione. Ecco il recap delle franchigie in cui militano i nostri azzurri:

INDIANA-SAN ANTONIO 77-103

Diciottesima vittoria consecutiva per gli straordinari uomini di coach Popovich, che sembrano aver messo la marcia giusta per tritare qualsiasi avversario. A farne le spese questa volta sono i Pacers, in caduta libera con la quinta sconfitta su sei match disputati dopo la vittoria contro Miami, che probabilmente li ha prosciugati sia mentalmente che fisicamente. Indiana così perde la prima posizione per la prima volta in stagione ai danni proprio dei campioni in carica. Partita a senso unico, con San Antonio che scappa via già nel primo tempo sul massimo vantaggio del +17, trascinata dai 22 punti di Parker, per poi gestire nella ripresa. Il nostro Marco Belinelli parte dalla panchina, impiegato per 20 minuti in cui realizza 7 punti con 2/7 dal campo, raccogliendo 4 rimbalzi e recuperando due palloni. Top scorer per Indiana Paul George a quota 16 punti.

UTAH-NEW YORK 83-92

New York ci crede e sogna i playoff, mantenendo una lunghezza di distacco dall’ottavo posto per ora in mano ad Atlanta. Undicesima vittoria nelle ultime quattordici partite per gli uomini di coaco Woodson, che vicini al traguardo sembrano aver trovato la quadratura del cerchio. Nulla possono i derelitti Jazz, dinanzi alla classe di un Carmelo Anthony da 34 punti e 8 rimbalzi. Il migliore per Utah risulta Hayward autore di 18 punti.

DETROIT-MILWAUKEE 116-111

Rischiano grosso i Pistons, che a causa di pericolosi up and down durante l’arco del match, mettono a repentaglio la vittoria contro i Bucks. Un grande Monroe da 28 punti e 14 rimbalzi permette a Detroit di risalire nell’ultimo quarto dal -7, propiziato dalle giocate di un positivo Brandon Knight, a tabellino con 25 punti e 9 rimbalzi. Josh Smith nel finale chiude la pratica ed archivia la vittoria per la squadra di Gigi Datome, che rimane purtroppo nuovamente seduto in panchina per tutti i 48 minuti di gioco.

DENVER-MEMPHIS 92-94

I Grizzlies ottengono una preziosa e molto importante vittoria, battendo al fotofinish i mai domi Nuggets, che rientrano sul -2 ad un minuto e mezzo dalla fine, ma vengono ricacciati indietro dalla tripla di Mike Conley (19pt per lui). Memphis così si trova appaiata a Phoenix e Dallas in piena bagarre da cui usciranno gli ultimi due posti disponibili in chiave playoff. Denver non ci sta nel fare da sparring partner e ribatte colpo su colpo ai tentativi di allungo dei Grizzlies, sospinta da Mozgov, top scorer con 23 punti. La classe e potenza fisica di Randolph (20pt + 11 rimbalzi) sotto le plance è tuttavia un rebus quasi irrisolvibili per la franchigia di Danilo Gallinari, che cade nella volata finale.

ALTRI RISULTATI DELLA NOTTE:

WASHINGTON-CHARLOTTE 94-100

PHILADELPHIA-ATLANTA 95-103

TORONTO-MIAMI 83-93

BOSTON-CHICAGO 80-94

CLIPPERS-MINNESOTA 114-104

SACRAMENTO-NEW ORLEANS 102-97

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *