NBA, San Antonio risponde presente! Dallas prova nuovamente il colpaccio, ma Ginobili trascina gli Spurs sul 2-2

Notte di pallacanestro americana, caratterizzata dalle grandi emozioni e risultati molto importanti ai fini del quadro complessivo dei Playoffs. Qui di seguito vi forniamo il recap di gara 4 tra Dallas-San Antonio, in cui milita tra quest’ultimi il nostro azzurro Marco Belinelli.

 

SAN ANTONIO @ DALLAS 93-89

Importantissima e fondamentale vittoria per gli Spurs, dopo l’incredibile mazzata del buzzer beater di Vince Carter in gara 3, che avrebbe steso un toro. Un toro sì, ma non gli Spurs di coach Greg Popovich. San Antonio impiega un quarto per rientrare mentalmente e fisicamente nella serie, ma quando lo fa, sono guai seri per i Mavs. Il secondo quarto infatti è devastante, con super Manu Ginobili ad orchestrare l’attacco dei suoi, collezionando nel solo primo tempo 15 punti e 4 assist, dei 23pt e 5ast totali. Il parziale di 32-13 la dice lunga, con gli Spurs a chiudere avanti il primo tempo sul 50-36. Al rientro dagli spogliatoi il copione non cambia, e gli ospiti raggiungono anche il +20, grazie ad un positivo Boris Diaw da 17 punti. Dallas tuttavia si risveglia di colpo, trovando le proprie certezze misteriosamente perdute. Nowitzki (19 punti e 7 rimbalzi) da la prima spallata, ricucendo lo svantaggio sotto la doppia cifra. Negli ultimi 12′ Monta Ellis (20 punti) si carica la squadra sulle spalle riconducendola incredilmente in parità sul 77-77, facendo tremare gli Spurs. Protagonista nel bene e nel male negli ultimi è l’ex di turno Blair, ora in forza ai Mavs e autore di una doppia-doppia da 12pt + 11rimb. Prima infatti firma il vantaggio, poi a causa di una stupidaggine avendo rifilato un calcetto in testa a Splitter, si fa espellere. Il clima è infuocato, e allora ci pensa Tony Parker a prendere per mano i suoi. Ellis sul -2 a pochi secondi dal termine, ha il pallone del possibile pareggio provando la penetrazione nell’area pitturata, schiantadosi  però contro il muro eretto dalla difesa di coach Pop. E’ 2-2 ed ora si ritorna a San Antonio. Per il nostro Marco Belinelli nei 12 minuti in cui viene chiamato in causa, tenta un solo tiro non realizzandolo, raccogliendo 2 rimbalzi. Non ancora entrato mentalmente e tatticamente nella serie, coach Popovich si attende ben altro impatto dall’azzurro: Forza Marco! 

DALLAS: Marion 4, Nowitzki 19, Dalembert 3, Ellis 20, Calderon 13, Carter 8, Crowder 2, Harris 4, Wright 4, Blair 12.

SAN ANTONIO: Leonard 7, Duncan 14, Splitter 10, Green 2, Parker 10, Ginobili 23, Diaw 17, Belinelli, Mills 10, Ayres.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *