Home NBA NBA – Raptors a valanga sui Nets, Tatum guida i Celtics contro i 76ers
NBA – Raptors a valanga sui Nets, Tatum guida i Celtics contro i 76ers

NBA – Raptors a valanga sui Nets, Tatum guida i Celtics contro i 76ers

0

Andiamo a vedere nel dettaglio quanto accaduto nei Playoff nella gara-1 della Eastern Conference con le vittorie nella notte di Raptors e Celtics rispettivamente su Nets e 76ers. (Qui per il resoconto della notte per le partite della Western Conference).

TORONTO RAPTORS – BROOKLYN NETS 134-110 (37-20, 36-31, 22-35, 39-24)
Comincia bene la difesa del titolo dei canadesi che dominano una partita mai realmente in discussione, dal momento che Toronto piazza l’allungo già nel corso del primo quarto e amministra comodamente, tenendo a bada il tentativo di riavvicinamento di Brooklyn durante la terza frazione di gioco. L’ottima prova corale dei Raptors è certificata dai sette giocatori in doppia cifra: 18+11 di Pascal Siakam, 12 di Anunoby, 13 di Marc Gasol, 16 di Kyle Lowry, 30 di Fred VanVleet con 11 assist, 22 di Serge Ibaka dalla panchina ed 11 di Davis. Tra i Nets non basta l’ottima performance del francese Timothé Luwawu-Cabarrot (26 punti), 15+12 di Jarrett Allen, 12 di Temple, 15+15 di LeVert.


BOSTON CELTICS – PHILADELPHIA 76ERS 109-101 (25-26, 30-23, 20-30, 34-22)
Il primo atto della sfida tra la numero 3 e la numero 6 della Eastern Conference è una partita estremamente combattuta, che i verdi conquistano solamente nell’ultimo quarto. Alla franchigia della Pennsylvania non basta Joel Embiid che, in assenza di Ben Simmons, prova a tenere in gara i suoi con una doppia doppia da 26 punti e 16 rimbalzi. Sono due i giocatori che prendono per mano Boston: Jaylen Brown, autore di 29 punti (15 dei quali negli ultimi 12′ di gioco) e Jayson Tatum, che fa registrare i suoi massimi ai playoff sia per punti (32) che per rimbalzi (13); per lui anche 3 stoppate, tirando 10/21 dal campo e 10/11 ai liberi.

Dopo la partita coach Brad Stevens ha commentato la prova di Tatum, mettendo l’accento sopratutto sull’ottimo lavoro svolto in difesa. “Penso sia stato incredibile dal punto di vista difensivo per tutta la partita…In attacco, non sembrava nemmeno avesse segnato 32 punti, questo succede perchè trova le sue conclusioni all’interno del nostro gioco. Ha fatto tante ottime cose stasera”

Si è infortunato invece Gordon Hayward, uscito nel quarto periodo a causa di una distorsione alla caviglia.
Nel dopo-partita Stevens ha rivelato che la caviglia del giocatore era già gonfia, e che Hayward lamentava un forte dolore. Oggi l’ex Butler sarà sottoposto a degli esami per definire l’entità dell’infortunio.
Hayward prima di fermarsi aveva fornito un buon contributo, con 12 punti, 4 rimbalzi, 3 assist e 4 recuperi.