Home NBA NBA: primi punti per Datome, quanto manca Gallinari!

NBA: primi punti per Datome, quanto manca Gallinari!

0

Nella notte NBA sono scesi in campo tutti gli italiani arruolabili, con il primo derby “mancato” a causa dell’infortunio del Gallo, visto che Denver ha ricevuto gli Spurs di Belinelli. Ma andiamo con ordine:

Indiana Pacers@Detroit Pistons 99-91

Indiana continua la sua marcia perfetta (4-0) andando a sbancare Detroit grazie ad un Paul George letteralmente indemoniato (31 punti e 12/18 dal campo) e ad un Hibbert dominante sotto i tabelloni (10 rimbalzi e 7 stoppate). Il nostro Gigi è entrato alla fine del primo quarto, realizzando il suo primo canestro NBA quando mancavano 7’18 alla fine del secondo periodo. Alla fine 11 minuti in campo per lui e una rivedibile prestazione balistica: 1/7 dal campo, 1 rimbalzo, 1 assist e 1 rubata. L’infortunio alla caviglia sembra superato, ancora da valutare la condizione fisica.

Charlotte Bobcats@New York Knicks 102-97

Altra sconfitta per i Knicks, che cedono al Madison contro i Bobcats dell’ex assistant coach Steve Clifford. I 32 punti di Melo (ma con 28 tiri) non bastano ai padroni di casa, che continuano nella striscia negativa. Oltre la sconfitta, c’è da registrare l’infortunio di Tyson Chandler, cui è girata la caviglia. Per il Mago ancora partenza in quintetto ed ancora prova incolore, con 6 punti e 2 rimbalzi in 23′ di utilizzo.

San Antonio Spurs@Denver Nuggets 102-94

San Antonio viene guidata alla vittoria da uno splendido Tony Parker da 25 punti e 6 assist, sbancando il Pepsi Centrer. Quella che l’anno scorso sembrava un’Arena inespugnabile, quest’anno è già stata terra di conquista per ben due volte. L’assenza di Gallinari si sta rivelando decisiva e il generale indebolimento della squadra non aiuta. Come si diceva, primo derby italiano mancato, visto che a scendere in campo è stato solo Belinelli, sul parquet poco più di 10 minuti e autore di 4 punti.